Dalla Tunisia alla Libia: atlante aggiornato delle rivolte tra Nordafrica e Medio Oriente

Guido De Franceschi - Sole24Ore 24/2/2011

Tutto è cominciato in Algeria e Tunisia con quella che ai primi di gennaio è stata ribattezzata la rivolta del couscous. La fiammata dei prezzi delle materie prime alimentari sui mercati internazionali aveva reso improvvisamente più acuta la crisi dei due paesi nordafricani. Certo, nessuno avrebbe potuto immaginare un effetto domino tale da mettere in crisi alcuni tra i regimi più solidi del mondo arabo, da quello del tunisino Ben Ali a quello del rais egiziano Mubarak.

Né che in Libia la situazione sarebbe degenerata così rapidamente verso un massacro di proporzioni così drammatiche. Eppure così è stato. Anzi. La rivolta si è rapidamente estesa, anche grazie all'uso dei social network come twitter e facebook, fino al Golfo Persico. Ecco cosa è accaduto e sta accadendo in Nord Africa e nel Medio Oriente, a cominciare dalla Tunisia e, a seguire, negli altri paesi.

Guarda la mappa delle rivoluzioni in Nord Africa

Tunisia

Egitto

Libia

Algeria

Bahrain

Giordania

Marocco

Yemen

Iran

Iraq

Gibuti

Sudan

Arabia Saudita

 

Indietro