1
I burattinai di Teheran al funerale di Mughiyeh

Antonio Ferrari - Corriere della Sera 15 febbraio 2008

Che l' Hezbollah libanese sia furibondo e minacci tremende vendette contro Israele, accusato di aver ucciso Imad Mugniyeh, era scontato. Ma ieri ha colpito la decisione del vertice iraniano di scendere in piazza a Beirut, dimostrando che Hezbollah ha a cuore soprattutto il cordone ombelicale con Teheran. Altrimenti non si spiegherebbe la presenza al funerale del ministro degli Esteri Mottaki. Ma altri manifestanti, riuniti poco lontano per ricordare l' omicidio dell' ex premier Hariri, si sono chiesti se Hezbollah sia ancora libanese o soltanto la testa di ponte iraniana sul Mediterraneo. Prospettiva che alla maggioranza dei libanesi proprio non piace.