ISRAELE, FAMIGLIA DI EBREI SGOZZATA DA ORCHI PALESTINESI

ECCO LE FOTO DELL'ORRORE

PER NON DIMENTICARE

E PER VENDICARE

 

 

(12/3/2011) La scorsa notte una famiglia di pacifici ebrei residente nella città di Itamar, presso Nablus, è stata sterminata da un commando di terroristi palestinesi che sono penetrati nella loro casa e li hanno SGOZZATI nel sonno. Le vittime sono Udi Fogel, 36 anni, insegnate, sua moglie Ruth, 35 anni, e i loro tre figli: Yoav, 11 anni, Elad, 4 anni, e la piccola Hadas di appena TRE MESI. Sono stati tutti sorpresi nel sonno e barbaramente uccisi con una coltellata alla gola.

Il Partito Mondialista e l'Associazione Internazionale "New Atlantis for a World Empire" esprimono il loro dolore e il loro cordoglio ai familiari delle vittime della barbarica strage di innocenti, ai cittadini dello Stato di Israele, unico avamposto della democrazia in una terra di orchi malvagi, di bestie assassine che succhiano perfino il sangue dei bambini e dei lattanti, e a tutto il popolo ebraico sparso nel mondo, luce che splende nelle tenebre dell'ignoranza e dell'odio, agnello senza macchia troppo spesso sacrificato sull'empio altare della political correctness; e invoca la giusta punizione dell'Altissimo sopra i vili e barbari assassini, sopra coloro che li hanno armati, sostenuti e aiutati a compiere la loro abietta strage, sopra tutti i palestinesi malvagi e infami che hanno festeggiato l'assassinio dei Fogel distribuendo dolci e caramelle ai loro bambini, sopra l'ipocrita Abu Mazen che non se l'è sentita di condannare questa ennesima strage di innocenti per non inimicarsi i suoi connazionali assassini e abietti, sopra il vile Barack Hussein Obama che ha defraudato Israele della protezione statunitense esponendolo a queste vili e abiette mattanze da parte dei palestinesi. A tutti costoro diciamo: la morte dei giusti non resterà impunita.

annuit coeptis

 

 

*****************************************************************************

 

Indietro