Un manifesto antirazzista: "Brand New Animal"

 

BNA: Brand New Animal, rivelati cast e data di uscita del nuovo anime  Trigger | AnimeClick

 

(25/04/2021) Chi ci segue da tempo sa bene che noi mondialisti - memori della parola del Signore Gesù Cristo: «Ecco, il seminatore uscì a seminare...» - ci serviamo di ogni mezzo per spargere il buon seme del Mondialismo nelle menti e nei cuori degli uomini: dagli scritti che pubblichiamo in questo sito web e nella pagina Facebook Partito.Mondialista fino a saggi filosofici, romanzi fantasy, film telefilm e programmi televisivi di ogni genere; essi non si stupiranno dunque se in questa pagina offriremo all'attenzione dei lettori una recentissima serie a cartoni animati di produzione giapponese intitolata "Brand New Animal" (letteralmente: Un animale nuovo di zecca), un ulteriore esempio, se ancora ce ne fosse bisogno, di come i cartoni animati possano essere ben più che delle storielle per bambini...

BNA: Brand New Animal - La recensioneIntrospective Furry Anime Are Having A Moment

La trama di "Brand New Animal" si svolge in un mondo parallelo nel quale le razze dominanti sono due: gli esseri umani e gli uomini-bestia, individui in grado di mutare a volontà il proprio aspetto fisico da umano ad animale. Un giorno la diciassettenne Michiru, una studentessa umana che fino ad allora aveva trascorso una vita assolutamente normale, si trasforma in una ragazza-bestia e si chiude nella sua cameretta in preda alla depressione, finché dopo molti mesi, navigando in Internet, scopre casualmente l'esistenza di Anima City, una città fondata dieci anni prima da un imprenditore illuminato per dare rifugio a tutti gli uomini-bestia del Giappone, e alla quale il governo nipponico ha riconosciuto uno speciale statuto di autonomia; decide così di abbandonare la famiglia e recarsi lì, nella speranza di trovarvi una cura miracolosa che le restituisca un aspetto umano. Dopo essere sfuggita all'aggressione di un gruppo di umani razzisti e aver pagato a caro prezzo una banda di traghettatori-bestia, Michiru giunge ad Anima City e fa la conoscenza di Shiro, un giovane uomo-lupo che fa il detective privato e si considera una sentinella della legalità in servizio permanente effettivo; da qui in poi la "microstoria" del loro rapporto personale si intreccia ed evolve insieme alla "macrostoria" del conflitto socio-politico tra umani e uomini-bestia.

BNA: Brand New Animal (Anime) | AnimeClick.it

Sul piano personale, infatti, Michiru all'inizio rifiuta con tutte le sue forze la sua attuale condizione di ragazza-bestia, considerandola uno stato patologico da cui uscire al più presto possibile; ma col succedersi degli episodi, mentre instaura relazioni con i vari abitanti di Anima City (onesti, disonesti e metà-e-metà) e impara a usare i suoi poteri di ragazza-bestia per combattere il crimine che alligna anche in quel luogo, la giovane impara ad accettarsi e poi a rivendicare con orgoglio il fatto che la mutazione del suo corpo non ha cambiato la sua identità personale e la sua scala di valori morali. Dal canto suo Shiro, l'altro polo della coppia, inizialmente odia e disprezza in blocco tutti gli esseri umani a causa delle persecuzioni che essi compiono nei confronti degli uomini-bestia, ma attraverso la conoscenza sempre più profonda di Michiru finisce per convincersi che al mondo c'è almeno "un" essere umano degno del suo rispetto.

BNA: Brand New Animal – 07-08 - Lost in AnimeMichiru Kagemori | Brand New Animal Wiki | Fandom

Michiru Kagemori | Brand New Animal Wiki | Fandom

Sul piano collettivo, poi, nessuna delle due specie è esente da colpe: se ci sono umani che danno la caccia agli uomini-bestia per ucciderli, ci sono uomini-bestia che si fanno pagare dagli umani per compiere attentati terroristici; se gli umani usano gli uomini-bestia come cavie nel tentativo di creare un vaccino che trasformi tutti gli uomini-bestia del mondo in normali esseri umani risolvendo il "problema" una volta per tutte, ci sono criminali-bestia che organizzano traffici di bambini-bestia per venderli ai laboratori di ricerca degli umani... e la vita ad Anima City è tutt'altro che idilliaca tra criminalità dilagante a ogni livello, povertà, disoccupazione, penuria di viveri e servizi igienici gratuiti, scommesse clandestine, sette religiose fanatiche e una spietata lotta per la sopravvivenza da far sembrare le bidonvilles brasiliane un paradiso al confronto.

Insomma, "Brand New Animal" mostra allo spettatore che la linea di divisione tra Bene e Male non coincide con l'appartenenza a una determinata razza o con il confine che separa una città dal resto del mondo, ma passa all'interno della mente e del cuore di ogni individuo dotato di ragione e di libero arbitrio, chiamato a scegliere ogni giorno, ogni momento da che parte stare; a decidere se rendere, con le proprie azioni, il mondo un posto un po' migliore o un po' peggiore per tutti. Un messaggio quanto mai importante in questo nostro tempo di ferro, sempre più lacerato da mortifere pulsioni nazional-"sovraniste" e da ideologie totalitarie che pretendono, oggi come cento anni fa, di conculcare i diritti alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità, dati da Dio ad ogni essere pensante.

Sigillum Triplex

Advenit Novus Ordo Seclorum

Annuit Coeptis

 

*****************************************************************************

HOME Chi siamo Come diventare mondialisti
   
Manifesto Partito Mondialista Manifesto.pdf 
   
Editoriali Mediaworld Links
   
  Scrivici 

 

Indietro