dai tradizionalisti ci guardi iddio...

 

 

(13/6/2009) Da lungo tempo l'Associazione Internazionale "New Atlantis for a World Empire" e il Partito Mondialista, suo ramo esecutivo, tengono sotto attenta osservazione la galassia di siti Internet e forum on-line che si dichiarano "tradizionalisti". Generalmente questi siti e forum si riconoscono seguaci di una "Tradizione cattolica" che affonda le sue radici nella Messa tridentina (in latino) e nel Catechismo di San Pio X, e che sarebbe stata "tradita" dalla Santa Sede a partire dal Concilio Vaticano II. Gli strali dei forumisti si appuntano in particolare sui documenti conciliari "Gaudium et Spes", nel quale la Chiesa cattolica condanna fermamente l'antisemitismo come contrario al Vangelo di Cristo, e "Nostra Aetate", colpevole di aver sancito il diritto dei non cristiani a professare la propria fede senza subire persecuzioni e costrizioni. Inoltre in questi siti compaiono frequentemente banner pubblicitari inneggianti a partiti e movimenti di estrema destra come Forza Nuova, con incitamenti a occupare abusivamente case sfitte e a istituire una "proprietà popolare del denaro" sottraendo il potere di battere moneta alle banche per consegnarlo allo Stato (col bel risultato di produrre tassi di inflazione di trilioni per cento al giorno, come nella Germania degli anni Venti...). Ma quel che più indigna nei messaggi postati in questi forum è il livore, la violenza, l'odio omicida che trasudano contro gli Ebrei e contro gli Stati Uniti d'America, accusati di imperialismo, neocolonialismo, aggressione all'Europa e al Terzo Mondo, uso cinico del denaro allo scopo di asservire i popoli e creare un "governo mondiale dei banchieri". Di fronte a questa cascata di menzogne il nostro Direttore Generale (Chief Director) Andrea Zuckerman ha deciso di impegnarsi personalmente in un rischiosissimo esperimento: iscriversi a un forum tradizionalista, presentare le proprie idee come un qualunque nuovo arrivato, e vedere cosa sarebbe successo.

Per l'esperimento è stato scelto il sito Internet http://www.tradizione.biz. Per prima cosa la nostra Andrea si è registrata è ha scelto - perché era obbligatorio farlo - il proprio avatar (simbolo di riconoscimento): la piramide sormontata da un triangolo con dentro l'occhio onniveggente dell'Altissimo, che i lettori di questo sito ben conoscono. Poi ha seguito con la massima attenzione un thread (discussione) in merito a un recentissimo articolo pubblicato dal quotidiano cattolico (e sottolineo, cattolico!) "Avvenire" contenente una intervista a una anziana donna ebrea residente in Svezia la quale, sfidando coraggiosamente le minacce dei neonazisti locali, ha deciso di rendere note le circostanze miracolose in cui riuscì a uscire viva dalla camera a gas di Auschwitz. Di fronte alle menzogne propalate dagli intervenuti, davanti al loro giustificare la "violenza liberatrice" contro gli ebrei tedeschi accusati di "tradimento della patria" durante la prima guerra mondiale, la nostra Andrea ha risposto con franchezza e verità, spedendo il suo primo post che potete leggere in fondo a questo primo blocco.

 

    Indice del forum -> Mondialismo, esoterismo anticristiano e sovversione occulta
Precedente :: Successivo  
AutoreMessaggio
sebastiano
Paggio
Paggio


Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2009 9:41 pm    Oggetto:  Così sono uscita viva dalla camera a gas 

http://www.avvenire.it/Mondo/Cos+sono+uscita+viva+dalla+camera+a+gas_200906050702239770000.htm
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
 
BlaisePascal
Cavaliere
Cavaliere



Registrato: 20/05/07 23:31
Messaggi: 8021
Residenza: all'ombra del Vesuvio

 
MessaggioInviato: Ven Giu 05, 2009 10:15 pm    Oggetto:   

Ennesimo colpo basso per tenere alto l'interesse per la shoah, guarda caso vicino alla data delle elezioni europee ed ai primi risultati olandesi che hanno già votato e dove l'estrema destra ha ottenuto risultati da primato. Perchè ricordare ora e non dopo o quando mesi addietro si è alzato quel noto polverone?
_________________
"Se vien qualcuno tra voi e non porta questa dottrina non lo ricevete in casa e nemmeno salutatelo "(Giov.IIª, 10).
Top
 
MARCEL64
Paggio
Paggio


Età: 44
Registrato: 12/11/07 07:35
Messaggi: 1496
Residenza: Nelle paludi dell'inferno rosso.

 
MessaggioInviato: Sab Giu 06, 2009 11:22 am    Oggetto:   

La signora mente. Nessun sigillante d'epoca avrebbe potuto dare una tenuta stagna a una quantità così notevole di gas tale da saturare locali così grandi.
Perfino oggi ci sarebbero enormi problemi a costruire una camera a gas di quelle proporzioni.
La tecnica e la scenza hanno svelato la menzogna!

Quindi dobbiamo riconsiderare il numero degli ebrei uccisi.

Questo non vuol dire che NON furono uccisi, vuol essere solo un grido: raccontate la verità!
_________________
NON PREVALEBUNT!
Top
 
sacroromanoimpero
Soldato
Soldato


Età: 19
Registrato: 22/04/09 19:25
Messaggi: 283

 
MessaggioInviato: Sab Giu 06, 2009 3:39 pm    Oggetto:   

Comunque, indipendentemente dal numero degli ebrei uccisi e dalla presenza o meno delle camere a gas, l'Olocausto è stato comunque un genocidio terribile, da condannare senza riserve poichè, quando si uccidono persone solamente in base alla razza, è sbagliato in ogni caso.

Allo stesso modo,però, vanno ricordate tutte le vittime innocenti che sono state ingiustificatamente uccise dalla violenza umana.
_________________
L'essenziale è invisibile agli occhi
Top
 
Freikorp
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto



Registrato: 23/05/07 00:29
Messaggi: 10

 
MessaggioInviato: Sab Giu 06, 2009 9:55 pm    Oggetto:  Re: Così sono uscita viva dalla camera a gas 

sebastiano ha scritto:
http://www.avvenire.it/Mondo/Cos+sono+uscita+viva+dalla+camera+a+gas_200906050702239770000.htm


Non è possibile, qui ormai siamo oltre la semplice mistificazione, siamo ai confini della realtà, alla fantascienza.
Top
 
sebastiano
Paggio



Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 6:11 am    Oggetto:   

sacroromanoimpero ha scritto:
Comunque, indipendentemente dal numero degli ebrei uccisi e dalla presenza o meno delle camere a gas, l'Olocausto è stato comunque un genocidio terribile, da condannare senza riserve poichè, quando si uccidono persone solamente in base alla razza, è sbagliato in ogni caso.

Allo stesso modo,però, vanno ricordate tutte le vittime innocenti che sono state ingiustificatamente uccise dalla violenza umana.


concordo, l'olocausto va candannato. ma non ti sembra che l'abbiano condannato un po' troppo?
e dei morti a Gaza, chi ne parla? come hai scritto tu, allo stesso modo vanno ricordate tutte le persone uccise ingiustamente, cosa che non avviene. e comunque la verità va detta.
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
 
la marchigiana
Cavaliere
Cavaliere


Età: 100
Registrato: 30/07/07 07:48
Messaggi: 9998

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 10:11 am    Oggetto:   

Fatemi capire una cosa: ma perchè dovevano LAVARE con gli idranti la gente morta nelle camere a gas? Volevano che fosse PULITA per seppellirla nelle fosse comuni? Mi sembra strano! :confused: :confused:
_________________
Voglio un'Europa fatta di Popoli e di Nazioni!
Voglio un'Europa cristiana!
Non rinnego le mie radici!
NO alla Turchia in Europa!


L'ultima modifica di la marchigiana il Dom Giu 07, 2009 10:27 am, modificato 1 volta
Top
 
sacroromanoimpero
Soldato

Età: 19
Registrato: 22/04/09 19:25
Messaggi: 283

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 10:19 am    Oggetto:   

sebastiano ha scritto:
concordo, l'olocausto va candannato. ma non ti sembra che l'abbiano condannato un po' troppo?
e dei morti a Gaza, chi ne parla? come hai scritto tu, allo stesso modo vanno ricordate tutte le persone uccise ingiustamente, cosa che non avviene. e comunque la verità va detta.


Che sia stato condannato troppo non penso, non è mai troppo quando si tratta di ricordare e condannare i grandi crimini della storia come appunro la Shoà.Il razzismo biologico è sempre sbagliato.

Poi è ovvio che vanno ricordati tutti i genocidi e non uno solo.
E' chiaro che non si è trattato dell'unico genocidio della storia, nè del primo, nè purtroppo dell'ultimo.
Certo che bisogna ricordare anche le vittime palestinesi, cosiccome va ricordato il genocidio dei nativi americani, il genocidio dei cristiani armeni da parte dei turchi o quello dei cattolici vandeani uccisi dai rivoluzionari durante la Rivoluzione Francese.
_________________
L'essenziale è invisibile agli occhi
Top
 
sebastiano
Paggio

Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 12:01 pm    Oggetto:   

ma cosa vuol dire genocidio esattamente?

comunque io intendevo dire questo: va bene che è stato un genocidio, come altri, daltronde; va bene che va ricordato, anche se istituire una giornata di commemorazione mi sembra un po' troppo; ma qui si sta esagerando. chi si permette di negare le camere a gas viene considerato pazzo, la shoa viene paragonata al Sacrificio di Nostro Signore e i papi vanno in giro a dire: dov'era Dio in quel momento? (correggetemi se sbaglio). quando poi spuntano queste interviste FALSE, solo per aumentare l'odio verso le persone che cercano di difendere la verità, io mi arrabbio.
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
 
sacroromanoimpero
Soldato

Età: 19
Registrato: 22/04/09 19:25
Messaggi: 283

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 12:18 pm    Oggetto:   

sebastiano ha scritto:
ma cosa vuol dire genocidio esattamente?

comunque io intendevo dire questo: va bene che è stato un genocidio, come altri, daltronde; va bene che va ricordato, anche se istituire una giornata di commemorazione mi sembra un po' troppo; ma qui si sta esagerando. chi si permette di negare le camere a gas viene considerato pazzo, la shoa viene paragonata al Sacrificio di Nostro Signore e i papi vanno in giro a dire: dov'era Dio in quel momento? (correggetemi se sbaglio). quando poi spuntano queste interviste FALSE, solo per aumentare l'odio verso le persone che cercano di difendere la verità, io mi arrabbio.


Questa è la definizione di genocidio data dall'ONU:"Gli atti commessi con l'intenzione di distruggere, in tutto o in parte, un gruppo nazionale, etnico, razziale o religioso".
Comunque son d'accordo con quello che dici:è assurdo arrivare a considerare la Shoà un dogma di fede, come si sta facendo, alla fine è solo un fatto storico, terribile, ma che pur sempre circoscritto all'ambito storiografico e che possa essere rivisto e riconsiderato in alcuni aspetti come ogni fatto storico.Se si arriva a paragonare la Redenzione con la Shoà, come si è
fatto, dicendo che chi nega la Shoà nega la Croce, sono d'accordo che si sta compiendo una certa esagerazione.
_________________
L'essenziale è invisibile agli occhi
Top
 
MARCEL64
Paggio

Età: 44
Registrato: 12/11/07 07:35
Messaggi: 1496
Residenza: Nelle paludi dell'inferno rosso.

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 1:46 pm    Oggetto:   

sacroromanoimpero ha scritto:
Comunque, indipendentemente dal numero degli ebrei uccisi e dalla presenza o meno delle camere a gas, l'Olocausto è stato comunque un genocidio terribile, da condannare senza riserve poichè, quando si uccidono persone solamente in base alla razza, è sbagliato in ogni caso.

Allo stesso modo,però, vanno ricordate tutte le vittime innocenti che sono state ingiustificatamente uccise dalla violenza umana.


Innazitutto io conosco uno e uno solo Olocausto: quello di Nostro Signore Gesù Cristo. Olocausto Vero.

Poi sono anche disponibile a affermare che L'UCISIONE degli ebrei fu una fatto grave. Ma se per 6 milioni ipotetici di morti facciamo tutte ste manfrine, perchè non si fà nulla per le stragi di Hiroshima, Nagasaki, Dresda e per i 100-120 milioni di morti del comunismo, ecc.?

E poi basta con l'asurdità che l'uccisione degli ebrei fu "soltanto" un problema di razza. Ci furono motivazioni storiche fondate e credo che qualsiasi paese avrebbe agito così contro una parte della nazione che, oltre a non esersi mai voluti intergrare e oltre a inquinare l'economia della Germania stessa, compì un tradimento durante la I guerra mondiale da competere con i più grandi traditori della storia.

Studiate, studiate, studiate.
Lo strabismo storico è un grave peccato, ricordalo!
_________________
NON PREVALEBUNT!
Top
 
sebastiano
Paggio

Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 1:54 pm    Oggetto:   

MARCEL64 ha scritto:
sacroromanoimpero ha scritto:
Comunque, indipendentemente dal numero degli ebrei uccisi e dalla presenza o meno delle camere a gas, l'Olocausto è stato comunque un genocidio terribile, da condannare senza riserve poichè, quando si uccidono persone solamente in base alla razza, è sbagliato in ogni caso.

Allo stesso modo,però, vanno ricordate tutte le vittime innocenti che sono state ingiustificatamente uccise dalla violenza umana.


Innazitutto io conosco uno e uno solo Olocausto: quello di Nostro Signore Gesù Cristo. Olocausto Vero.

Poi sono anche disponibile a affermare che L'UCISIONE degli ebrei fu una fatto grave. Ma se per 6 milioni ipotetici di morti facciamo tutte ste manfrine, perchè non si fà nulla per le stragi di Hiroshima, Nagasaki, Dresda e per i 100-120 milioni di morti del comunismo, ecc.?

E poi basta con l'asurdità che l'uccisione degli ebrei fu "soltanto" un problema di razza. Ci furono motivazioni storiche fondate e credo che qualsiasi paese avrebbe agito così contro una parte della nazione che, oltre a non esersi mai voluti intergrare e oltre a inquinare l'economia della Germania stessa, compì un tradimento durante la I guerra mondiale da competere con i più grandi traditori della storia.

Studiate, studiate, studiate.
Lo strabismo storico è un grave peccato, ricordalo!

ucisione a parte, per il primo pezzo son daccordo ;)
del secondo non so niente. che tradimento? :confused:
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
 
sacroromanoimpero
Soldato

Età: 19
Registrato: 22/04/09 19:25
Messaggi: 283

 
MessaggioInviato: Dom Giu 07, 2009 4:03 pm    Oggetto:   

MARCEL64 ha scritto:

Innazitutto io conosco uno e uno solo Olocausto: quello di Nostro Signore Gesù Cristo. Olocausto Vero.

Poi sono anche disponibile a affermare che L'UCISIONE degli ebrei fu una fatto grave. Ma se per 6 milioni ipotetici di morti facciamo tutte ste manfrine, perchè non si fà nulla per le stragi di Hiroshima, Nagasaki, Dresda e per i 100-120 milioni di morti del comunismo, ecc.?

E poi basta con l'asurdità che l'uccisione degli ebrei fu "soltanto" un problema di razza. Ci furono motivazioni storiche fondate e credo che qualsiasi paese avrebbe agito così contro una parte della nazione che, oltre a non esersi mai voluti intergrare e oltre a inquinare l'economia della Germania stessa, compì un tradimento durante la I guerra mondiale da competere con i più grandi traditori della storia.

Studiate, studiate, studiate.
Lo strabismo storico è un grave peccato, ricordalo!


Riguardo al fatto che bisogna ricordare anche tutti gli altri morti innocenti della violenza umana, quindi anche le molte vittime civili dei bombardamenti alleati, oltre alle vittime degli altri grandi massacri della storia, è la stessa cosa che ho detto anch'io fin dall'inizio, ma questo non vuol dire che si può dimenticare o non condannare come un crimine orrendo la Shoaà, che in effetti è stato un evento storico terribile.

Riguardo alla seconda parte del messaggio, in base a cose fai certe affermazioni?
Io non credo a simili teorie complottiste, tradimenti e simili, le ritengo teorie assurde e non penso che si possa in alcun modo giustificare un antisemitismo razziale come quello di Hitler.
_________________
L'essenziale è invisibile agli occhi
Top
 
sebastiano
Paggio

Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Lun Giu 08, 2009 7:20 am    Oggetto:   

sebastiano ha scritto:
MARCEL64 ha scritto:
sacroromanoimpero ha scritto:
Comunque, indipendentemente dal numero degli ebrei uccisi e dalla presenza o meno delle camere a gas, l'Olocausto è stato comunque un genocidio terribile, da condannare senza riserve poichè, quando si uccidono persone solamente in base alla razza, è sbagliato in ogni caso.

Allo stesso modo,però, vanno ricordate tutte le vittime innocenti che sono state ingiustificatamente uccise dalla violenza umana.


Innazitutto io conosco uno e uno solo Olocausto: quello di Nostro Signore Gesù Cristo. Olocausto Vero.

Poi sono anche disponibile a affermare che L'UCISIONE degli ebrei fu una fatto grave. Ma se per 6 milioni ipotetici di morti facciamo tutte ste manfrine, perchè non si fà nulla per le stragi di Hiroshima, Nagasaki, Dresda e per i 100-120 milioni di morti del comunismo, ecc.?

E poi basta con l'asurdità che l'uccisione degli ebrei fu "soltanto" un problema di razza. Ci furono motivazioni storiche fondate e credo che qualsiasi paese avrebbe agito così contro una parte della nazione che, oltre a non esersi mai voluti intergrare e oltre a inquinare l'economia della Germania stessa, compì un tradimento durante la I guerra mondiale da competere con i più grandi traditori della storia.

Studiate, studiate, studiate.
Lo strabismo storico è un grave peccato, ricordalo!

ucisione a parte, per il primo pezzo son daccordo ;)
del secondo non so niente. che tradimento? :confused:

Marcel, spiegati meglio...
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
 
MARCEL64
Paggio

Età: 44
Registrato: 12/11/07 07:35
Messaggi: 1496
Residenza: Nelle paludi dell'inferno rosso.

 
MessaggioInviato: Lun Giu 08, 2009 4:26 pm    Oggetto:   

Durante la prima guerra mondiale gli ebrei tedeschi si allearono con quelli inglesi e americani per fare perdere la Germani, così tradendo la loro patria e riducendola alla fame e alla miseria assoluta attraverso il trattato che ne scaturì. Ricordatevi che occorreva fisicamente una cariola di banconote per comprare un pezzo di pane negli anni 20 in Germania.

E come se l'Italia va in guerra e una parte di cittadini si allea con il nemico e ci fà perdere constringendoci a una resa che riduce le nostre famiglie alla fame: voi cosa fareste?

Si fà presto a dire no alla violenza, ma quando qualcuno di schiaccia in schiavitù o in un sistema che ti uccide i figli per fame e malattia e miseria...... bè, io non ci vedo peccato in una violenza liberatrice.
_________________
NON PREVALEBUNT!
Top
 
Così sono uscita viva dalla camera a gas
Vai a Precedente  1, 2
Download Topic

 
    Indice del forum -> Mondialismo, esoterismo anticristiano e sovversione occulta
Precedente :: Successivo  
AutoreMessaggio
sebastiano
Paggio



Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Lun Giu 08, 2009 4:41 pm    Oggetto:   

MARCEL64 ha scritto:
E come se l'Italia va in guerra e una parte di cittadini si allea con il nemico e ci fà perdere constringendoci a una resa che riduce le nostre famiglie alla fame: voi cosa fareste?

:roll:
veramente interessante, la cosa andrebbe approfondita. puoi citare alcune fonti?
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
  
 
 
MARCEL64
Paggio

Età: 44
Registrato: 12/11/07 07:35
Messaggi: 1496
Residenza: Nelle paludi dell'inferno rosso.

 
MessaggioInviato: Mar Giu 09, 2009 3:23 pm    Oggetto:   

Stavo ricercando il link della fonte......
_________________
NON PREVALEBUNT!
Top
  
 
 
MARCEL64
Paggio

Età: 44
Registrato: 12/11/07 07:35
Messaggi: 1496
Residenza: Nelle paludi dell'inferno rosso.

 
MessaggioInviato: Mar Giu 09, 2009 3:24 pm    Oggetto:   

Così parlò Benjamin Freedman

Uomo d’affari di successo (era il proprietario della Woodbury Soap Co.), ebreo di New York, patriota americano, Benjamin Freedman - che era stato membro della delegazione americana al Congresso di Versailles nel 1919 - ruppe con l’ebraismo organizzato e i circoli sionisti dopo il 1945, accusandoli di aver favorito la vittoria del comunismo in Russia.
Da quel momento, dedicò la vita e le sue ragguardevoli fortune (2,5 milioni di dollari di allora)
a combattere e denunciare le trame dei suoi correligionari (1).
Benjamin Freedman tenne, nel 1961, al Willard Hotel di Washington ad un’influente platea, riunita dal giornale americano Common Sense, il seguente discorso.

Qui negli Stati Uniti, i sionisti e i loro correligionari hanno il completo controllo del nostro governo.
Per varie ragioni, troppo numerose e complesse da spiegare qui, i sionisti dominano questi Stati Uniti come i monarchi assoluti di questo Paese.
Voi direte che è un’accusa troppo generale: lasciate che vi spieghi quel che ci è accaduto mentre noi tutti dormivamo.
Che cosa accadde?
La Prima Guerra Mondiale scoppiò nell’estate del 1914.
Non sono molti a ricordare, qui presenti.
In quella guerra, Gran Bretagna, Francia e Russia erano da una parte; dalla parte avversa, Germania, Austria-Ungheria e Turchia.
Entro due anni, la Germania aveva vinto quella guerra.
Non solo nominalmente, ma effettivamente.
I sottomarini tedeschi, che stupirono il mondo, avevano fatto piazza pulita di ogni convoglio che traversava l’Atlantico.
La Gran Bretagna era priva di munizioni per i suoi soldati, e poche riserve alimentari, dopo cui,
la prospettiva della fame.
L’armata francese s’era ammutinata: aveva perso 600 mila giovani nella difesa di Verdun sulla Somme.
L’armata russa stava disertando in massa, tornavano a casa, non amavano lo Zar e non volevano più morire.
L’esercito italiano era collassato [a Caporetto].
Non un colpo era stato sparato su suolo tedesco.
Non un solo soldato nemico aveva attraversato la frontiera germanica.
Eppure, in quell’anno [1916] la Germania offrì all’Inghilterra la pace.
Offriva all’Inghilterra un negoziato di pace su quella base, che i giuristi chiamano dello ‘status quo ante’.
Ciò significa: ‘Facciamola finita, e lasciamo tutto com’era prima che la guerra cominciasse’. L’Inghilterra, nell’estate del 1916, stava seriamente considerando quest’offerta.
Non aveva scelta.
O accettava quest’offerta magnanima, o la prosecuzione della guerra avrebbe visto la sua disfatta.
In questo frangente, i sionisti tedeschi, che rappresentavano il sionismo dell’Europa Orientale, presero contatto col Gabinetto di Guerra britannico - la faccio breve perché è una lunga storia,
ma ho i documenti che provano tutto ciò che dico - e dicono: ‘Potete ancora vincere la guerra. Non avete bisogno di cedere. Potete vincere se gli Stati Uniti intervengono al vostro fianco’.
Gli Stati Uniti non erano in guerra allora.

Eravamo nuovi; eravamo giovani; eravamo ricchi; eravamo potenti.
Essi dissero all’Inghilterra: ‘Noi siamo in grado di portare gli Stati Uniti in guerra come vostro alleato, per battersi al vostro fianco, se solo ci promettete la Palestina dopo la guerra’. […].
Ora, l’Inghilterra aveva tanto diritto di promettere la Palestina ad altri quanto gli Stati Uniti hanno il diritto di promettere il Giappone all’Irlanda. E’ assolutamente assurdo che la Gran Bretagna, che non aveva mai avuto alcun interesse o collegamento con quella che oggi chiamiamo Palestina, potesse prometterla come moneta in cambio dell’intervento americano.
Tuttavia, fecero questa promessa, nell’ottobre 1916 [con la Dichiarazione Balfour, ndr.].
E poco dopo - non so se qualcuno di voi lo ricorda - gli Stati Uniti, che erano quasi totalmente
pro-germanici, entrarono in guerra come alleati della Gran Bretagna.
Dico che gli Stati Uniti erano quasi totalmente filotedeschi perché i giornali qui erano controllati dagli ebrei, dai nostri banchieri ebrei - tutti i mezzi di comunicazione di massa - e gli ebrei erano filotedeschi.
Perché molti di loro provenivano dalla Germania, e anche volevano vedere la Germania rovesciare lo Zar; non volevano che la Russia vincesse.
Questi banchieri ebrei tedeschi, come Kuhn Loeb e delle altre banche d’affari negli Stati Uniti, avevano rifiutato di finanziare la Francia o l’Inghilterra anche con un solo dollaro.
Dicevano: «Finché l’Inghilterra è alleata alla Russia, nemmeno un centesimo!».
Invece finanziavano la Germania; si battevano con la Germania contro la Russia.
Ora, questi stessi ebrei, quando videro la possibilità di ottenere la Palestina, andarono in Inghilterra e fecero l’accordo che ho detto.
Tutto cambiò di colpo, come un semaforo che passa dal rosso al verde.
Dove i giornali erano filotedeschi, […] di colpo, la Germania non era più buona.
Erano i cattivi.
Erano gli Unni.
Sparavano sulle crocerossine.
Tagliavano le mani ai bambini.
Poco dopo, mister Wilson [il presidente Woodrow Wilson, ndr.] dichiarava guerra alla Germania.
I sionisti di Londra avevano spedito telegrammi al giudice Brandeis (2): ‘Lavorati il presidente Wilson. Noi abbiamo dall’Inghilterra quello che vogliamo. Ora tu lavorati il presidente Wilson e porta gli USA in guerra’.
Così entrammo in guerra.
Non avevamo interessi in gioco.
Non avevamo ragione di fare questa guerra, più di quanto non ne abbiamo di essere sulla luna stasera, anziché in questa stanza.
Ci siamo stati trascinati perché i sionisti potessero avere la Palestina.
Questo non è mai stato detto al popolo americano.
Appena noi entrammo in guerra, i sionisti andarono dalla Gran Bretagna e dissero: ‘Bene, noi abbiamo compiuto la nostra parte del patto. Metteteci qualcosa per iscritto come prova che ci darete la Palestina’.
Non erano sicuri che la guerra durasse un altro anno o altri dieci.
Per questo cominciarono a chiedere il conto.
La ricevuta.
Che prese la forma di una lettera, elaborata in un linguaggio molto criptico, in modo che il resto del mondo non capisse di che si trattava.
Questa fu chiamata la Dichiarazione Balfour (3).
[…]
Da qui cominciano tutti i problemi.

[…]
Sapete quello che accadde.
Quando la guerra finì, la Germania andò alla Conferenza di Pace di Parigi nel 1919 [nella delegazione USA] c’erano 117 ebrei, a rappresentare gli Stati Uniti, capeggiati da Bernard Baruch (4).
C’ero anch’io, e per questo lo so.
Che cosa accadde dunque?
Alla Conferenza di Pace, mentre si tagliava a pezzi la Germania e si spezzettava l’Europa per darne parti a tutte quelle nazioni che reclamavano il diritto a un certo territorio europeo, gli ebrei presenti dissero: ‘E la Palestina per noi?’, ed esibirono la Dichiarazione Balfour.
Per la prima volta a conoscenza dei tedeschi.
Così i tedeschi per la prima volta compresero: ‘Ah, era questa la posta! Per questo gli Stati Uniti sono entrati in guerra’.
Per la prima volta i tedeschi compresero che erano stati disfatti, che subivano le tremende riparazioni che gli erano imposte dai vincitori, perché i sionisti volevano la Palestina ed erano decisi ad averla ad ogni costo.
Qui è un punto interessante.
Quando i tedeschi capirono, naturalmente cominciarono a nutrire rancore.
Fino a quel giorno, gli ebrei non erano mai stati meglio in nessun Paese come in Germania.
C’era Rathenau là, che era cento volte più importante nell’industria e nella finanza di Bernard Baruch in questo Paese.
C’era Balin, padrone di due grandi compagnie di navigazione, la North German Lloyd’s e la Hamburg-American Lines.
C’era Bleichroder, che era il banchiere della famiglia Hohenzollern.
Cerano i Warburg di Amburgo, i grandi banchieri d’affari, i più grandi del mondo.
Gli ebrei prosperavano davvero in Germania.
E i tedeschi ebbero la sensazione di essere stati venduti, traditi.
Fu un tradimento che può essere paragonato a questa situazione ipotetica: immaginate che gli USA siano in guerra con l’URSS.
E che stiamo vincendo.
E che proponiamo all’Unione Sovietica: ‘Va bene, smettiamola. Ti offriamo la pace’.
E d’improvviso la Cina Rossa entra in guerra come alleato dell’URSS, e la sua entrata in guerra ci porta alla sconfitta.
Una sconfitta schiacciante, con riparazioni da pagare tali, che l’immaginazione umana non può comprendere.
Immaginate che, dopo la sconfitta, scopriamo che sono stati i cinesi nel nostro Paese, i nostri concittadini cinesi, che abbiamo sempre pensato leali cittadini al nostro fianco, a venderci all’URSS, perché sono stati loro a portare in guerra la Cina contro di noi.
Cosa provereste, allora, in USA, contro i cinesi?
Non credo che uno solo di loro oserebbe mostrarsi per la strada; non ci sarebbero abbastanza lampioni a cui impiccarli.
Ebbene: è quello che provarono i tedeschi verso quegli ebrei.
Erano stati tanto generosi con loro: quando fallì la prima Rivoluzione russa (5) e tutti gli ebrei dovettero fuggire dalla Russia, ripararono in Germania, e la Germania diede loro rifugio.
Li trattò bene.
Dopo di che, costoro vendono la Germania per la ragione che vogliono la Palestina come ‘focolare ebraico’.

Ora Nahum Sokolow, e tutti i grandi nomi del sionismo, nel 1919 fino al 1923 scrivevano proprio questo: che il rancore contro gli ebrei in Germania era dovuto al fatto che sapevano che la loro grande disfatta era stata provocata dall’interferenza ebraica, che aveva trascinato nella guerra gli USA. Gli ebrei stessi lo ammettevano.
[…]
Tanto più che la Grande Guerra era stata scatenata contro la Germania senza una ragione, una responsabilità tedesca.
Non erano colpevoli di nulla, tranne che di avere successo.
Avevano costruito una grande nazione.
Avevano una rete commerciale mondiale.
Dovete ricordare che la Germania al tempo della Rivoluzione francese consisteva di 300 piccole città-stato, principati, ducati e così via.
E fra l’epoca di Napoleone e quella di Bismarck, quelle 300 microscopiche entità politiche separate si unificarono in uno Stato.
Ed entro 50 anni la Germania era divenuta una potenza mondiale.
La sua marina rivaleggiava con quella dell’Impero britannico, vendeva i suoi prodotti in tutto il mondo, poteva competere con chiunque, la sua produzione industriale era la migliore.
Come risultato, che cosa accadde?
Inghilterra, Francia e Russia si coalizzarono per stroncare la Germania […].
Quando la Germania capì che gli ebrei erano i responsabili della sua sconfitta, naturalmente nutrì rancore.
Ma a nessun ebreo fu torto un capello in quanto ebreo.
Il professor Tansill, della Georgetown University, che ha avuto accesso a tutti i documenti riservati del Dipartimento di Stato, ne cita uno scritto da Hugo Schoenfeldt, un ebreo che Cordell Hull inviò in Europa nel 1933 per investigare sui cosiddetti campi di prigionia politica, e riferì al Dipartimento di Stato USA di avere trovato i detenuti in condizioni molto buone.
Solo erano pieni di comunisti.
E una quantità erano ebrei, perché a quel tempo il 98% dei comunisti in Europa erano ebrei.
Qui, occorre qualche spiegazione storica,
Nel 1918-19 i comunisti presero il potere in Baviera per qualche giorno, Rosa Luxemburg e Karl Liebknecht ed altri, tutti ebrei.
Infatti a guerra finita il Kaiser scappò in Olanda perché i comunisti stavano per impadronirsi della Germania e lui aveva paura di fare la fine dello Zar.
Una volta schiacciata la minaccia comunista, gli ebrei ancora lavorarono […] erano 460 mila ebrei fra 80 milioni di tedeschi, l’1,5% della popolazione, eppure controllavano la stampa, e controllavano l’economia perché avevano valuta estera e quando il marchio svalutò comprarono tutto per un pezzo di pane.

Gli ebrei tengono nascosto questo, non vogliono che il mondo comprenda che avevano tradito la Germania e i tedeschi se lo ricordavano.
I tedeschi presero misure contro gli ebrei.
Li discriminarono dovunque possibile.
Allo stesso modo noi tratteremmo i cinesi, i negri, i cattolici, o chiunque in questo Paese che ci avesse venduto al nemico e portato alla sconfitta.
Ad un certo punto gli ebrei del mondo convocarono una conferenza ad Amsterdam.
E qui, venuti da ogni parte del mondo nel luglio 1933, intimarono alla Germania: ‘Mandate via Hitler, rimettete ogni ebreo nella posizione che aveva, sia comunista o no. Non potete trattarci in questo modo. Noi, gli ebrei del mondo, lanciamo un ultimatum contro di voi’.
Potete immaginare come reagirono i tedeschi.
Nel 1933, quando la Germania rifiutò di cedere alla conferenza mondiale ebraica di Amsterdam, Samuel Untermeyer, che era il capo della delegazione americana e presidente della conferenza, tornò in USA, andò agli studios della Columbia Broadcasting System (CBS) e tenne un discorso radiofonico in cui in sostanza diceva: ‘Gli ebrei del mondo dichiarano ora la Guerra Santa contro la Germania. Siamo ora impegnati in un conflitto sacro contro i tedeschi. Li piegheremo con la fame. Useremo contro di essi il boicottaggio mondiale. Così li distruggeremo, perché la loro economia dipende dalle esportazioni» (6).
E di fatto i due terzi del rifornimento alimentare tedesco dovevano essere importati, e per importarlo dovevano vendere, esportare, i loro prodotti industriali.
All’interno, producevano solo abbastanza cibo per un terzo della popolazione.
Ora in quella dichiarazione, che io ho qui e che fu pubblicata sul New York Times del 7 agosto 1933, Samuel Untermeyer dichiarò audacemente che ‘questo boicottaggio economico è il nostro mezzo di autodifesa. Il presidente Roosevelt ha propugnato la sua adozione nella Nation Recovery Administration’, che, qualcuno di voi ricorderà, imponeva il boicottaggio contro qualunque Paese non obbedisse alle regole del New Deal, e che poi fu dichiarato incostituzionale dalla Corte Suprema. Tuttavia, gli ebrei del mondo intero boicottarono la Germania, e il boicottaggio fu così efficace che non potevi più trovare nulla nel mondo con la scritta ‘Made in Germany’.
Un dirigente della Woolworth Co. mi raccontò allora che avevano dovuto buttare via milioni di dollari di vasellame tedesco; perché i negozi erano boicottati se vi si trovava un piatto con la scritta ‘Made in Germany’; vi formavano davanti dei picchetti con cartelli che dicevano ‘Hitler assassino’ e così via.
In un magazzino Macy, di proprietà di una famiglia ebraica, una donna trovò calze con la scritta ‘Made in Germany’
Vidi io stesso il boicottaggio di Macy’s, con centinaia di persone ammassate all’entrata con cartelli che dicevano ‘Assassini’, ‘Hitleriani’, eccetera.
Va notato che fino a quel momento in Germania non era stato torto un capello sulla testa di un ebreo.
Non c’era persecuzione, né fame, né assassini, nulla.
Ma naturalmente, adesso i tedeschi cominciarono a dire: ‘Chi sono questi che ci boicottano, e mettono alla disoccupazione la nostra gente e paralizzano le nostre industrie?’.
Così cominciarono a dipingere svastiche sulle vetrine dei negozi di proprietà degli ebrei […]
Ma sono nel 1938, quando un giovane ebreo polacco entrò nell’ambasciata tedesca a Parigi e sparò a un funzionario tedesco, solo allora i tedeschi cominciarono ad essere duri con gli ebrei in Germania.
Allora li vediamo spaccare le vetrine e fare pestaggi per a strada.
Io non amo usare la parola ‘antisemitismo’ perché non ha senso, ma siccome ha un senso per voi, dovrò usarla.
La sola ragione del risentimento tedesco contro gli ebrei era dovuta al fatto che essi furono i responsabili della Prima Guerra mondiale e del boicottaggio mondiale.
In definitiva furono responsabili anche della Seconda Guerra mondiale, perché una volta sfuggite le cose dal controllo, fu assolutamente necessario che gli ebrei e la Germania si battessero in una guerra per questione di sopravvivenza.
Nel frattempo io ho vissuto in Germania, e so che i tedeschi avevano deciso che l’Europa sarebbe stata comunista o ‘cristiana’: non c’è via di mezzo.
E i tedeschi decisero che avrebbero fatto di tutto per mantenerla ‘cristiana’.
Nel novembre 1933 gli Stati Uniti riconobbero l’Unione Sovietica.
L’URSS stava diventando molto potente, e la Germania comprese che ‘presto toccherà a noi, se non saremo forti».
E’ la stessa cosa che diciamo noi, oggi, in questo Paese.
Il nostro governo spende 83-84 miliardi di dollari per la difesa.
Difesa contro chi?
Contro 40 mila piccoli ebrei a Mosca che hanno preso il potere in Russia, e con le loro azioni tortuose, in molti altri Paesi del mondo.[…]
Che cosa ci aspetta?

Se scateniamo una guerra mondiale che può sboccare in una guerra atomica, l’umanità è finita.
Perché una simile guerra può avvenire?
Il fatto è che il sipario sta di nuovo salendo.
Il primo atto fu la Grande Guerra, l’atto secondo la Seconda guerra mondiale, l’atto terzo sarà la Terza guerra mondiale.
I sionisti e i loro correligionari dovunque vivano, sono determinati ad usare di nuovo gli Stati Uniti perché possano occupare permanentemente la Palestina come loro base per un governo mondiale. Questo è vero come è vero che sono di fronte a voi.
Non solo io ho letto questo, ma anche voi lo avete letto, ed è noto a tutto il mondo.
[…]
Io avevo una idea precisa di quello che stava accadendo: ero l’ufficiale di Henry Morgenthau Sr. nella campagna del 1912 in cui il presidente [Woodrow] Wilson fu eletto.
Ero l’uomo di fiducia di Henry Morgenthau Sr., che presiedeva la Commissione Finanze, ed io ero il collegamento tra lui e Rollo Wells, il tesoriere.
In quelle riunioni il presidente Wilson era a capo della tavola, e c’erano tutti gli altri, e io li ho sentiti ficcare nel cervello del presidente Wilson la tassa progressiva sul reddito e quel che poi divenne la Federal Reserve, e li ho sentiti indottrinarlo sul movimento sionista.
Il giudice Brandeis e il presidente Wilson erano vicini come due dita della mano.
Il presidente Wilson era incompetente come un bambino.
Fu così che ci trascinarono nella Prima guerra mondiale, mentre tutti noi dormivamo.[…]
Quali sono i fatti a proposito degli ebrei?
Li chiamo ebrei perché così sono conosciuti, ma io non li chiamo ebrei.
Io mi riferisco ad essi come ai ‘cosiddetti ebrei’, perché so chi sono.
Gli ebrei dell’Europa orientale, che formano il 92% della popolazione mondiale di queste genti che chiamano se stesse ‘ebrei’, erano originariamente Kazari.
Una razza mongolica, turco-finnica.
Erano una tribù guerriera che viveva nel cuore dell’Asia.
Ed erano tali attaccabrighe che gli asiatici li spinsero fuori dall’Asia, nell’Europa orientale.
Lì crearono un grande regno Kazaro di 800 mila miglia quadrate.
A quel tempo [verso l’800 dopo Cristo, ndr] non esistevano gli USA, né molte nazioni europee […]. Erano adoratori del fallo, che è una porcheria, e non entro in dettagli.
Ma era questa la loro religione, come era anche la religione di molti altri pagani e barbari.

Il re Kazaro finì per disgustarsi della degenerazione del proprio regno, sì che decise di adottare una fede monoteistica - il cristianesimo, l’Islam, o quello che oggi è noto come ebraismo, che è in realtà talmudismo.
Gettando un dado, egli scelse l’ebraismo, e questa diventò la religione di Stato.
Egli mandò inviati alle scuole talmudiche di Pambedita e Sura e ne riportò migliaia di rabbini, aprì sinagoghe e scuole, e il suo popolo diventò quelli che chiamiamo ‘ebrei orientali’.
Non c’era uno di loro che avesse mai messo piede in Terra Santa.
Nessuno!
Eppure sono loro che vengono a chiedere ai cristiani di aiutarli nelle loro insurrezioni in Palestina dicendo: ‘Aiutate a rimpatriare il Popolo Eletto da Dio nella sua Terra Promessa, la loro patria ancestrale, è il vostro compito come cristiani… voi venerate un ebreo [Gesù] e noi siamo ebrei!’.
Ma sono pagani Kazari che si sono convertiti.
E’ ridicolo chiamarli ‘popolo della Terra Santa’, come sarebbe chiamare 53 milioni di cinesi musulmani ‘Arabi’.
Ora, immaginate quei cinesi musulmani a 2.000 miglia dalla Mecca, se si volessero chiamare ‘arabi’ e tornare in Arabia.
Diremmo che sono pazzi.
Ora, vedete com’è sciocco che le grandi nazioni cristiane del mondo dicano: ‘Usiamo il nostro potere e prestigio per rimpatriare il Popolo Eletto da Dio nella sua patria ancestrale’.
C’è una menzogna peggiore di questa?
Perché loro controllano giornali e riviste, la televisione, l’editoria, e perché abbiamo ministri dal pulpito e politici dalla tribuna che dicono le stesse cose, non è strano che crediate in questa menzogna.
Credereste che il bianco è nero se ve lo ripetessero tanto spesso.
Questa menzogna è il fondamento di tutte le sciagure che sono cadute sul mondo.
Sapete cosa fanno gli ebrei nel giorno dell’Espiazione, che voi credete sia loro tanto sacro?
Non ve lo dico per sentito dire…
Quando, il giorno dell’Espiazione, si entra in una sinagoga, ci si alza in piedi per la primissima preghiera che si recita.
Si ripete tre volte, è chiamata ‘Kol Nidre’.

Con questa preghiera, fai un patto con Dio Onnipotente che ogni giuramento, voto o patto che farai nei prossimi dodici mesi sia vuoto e nullo (7).
Il giuramento non sia un giuramento, il voto non sia un voto, il patto non sia un patto.
Non abbiano forza.
E inoltre, insegna il Talmud, ogni volta che fai un giuramento, un voto o un patto, ricordati del Kol Nidre che recitasti nel giorno dell’Espiazione, e sarai esentato dal dovere di adempierli.
Come potete fidarvi della loro lealtà?
Potete fidarvi come si fidarono i tedeschi nel 1916.
Finiremo per subire lo stesso destino che la Germania ha sofferto, e per gli stessi motivi».

E’ la profezia di Benjamin Freedman.
Ci riguarda.


1) Freedman fondò tra l’altro la «Lega per la pace con giustizia in Palestina», e collaborò con l’americano «Istituto per la revisione storica», il centro promotore di tutto ciò che viene chiamato «revisionismo storico». E’ scomparso nel 1984.
2) Louis Dembitz Brandeis, influentissimo giudice della Corte Suprema, acceso sionista, fu il consigliere molto ascoltato di W. Wilson. Brandeis apparteneva alla setta ebraica aberrante fondata nella Polonia del ‘700 da Jacob Frank: essa predicava che la salvezza si consegue attraverso il peccato. Confronta il mio «Cronache dell’Anticristo».
3) Il 2 novembre 1917 il ministro degli Esteri britannico, lord Arthur Balfour, scrisse a Lord Rotschild una lettera in cui dichiarava: «Il governo di Sua Maestà vede con favore la nascita in Palestina di un focolare nazionale per le genti ebraiche, e userà tutta la sua buona volontà per facilitare il raggiungimento di questo obbiettivo. Si intende che nulla dovrà essere fatto per pregiudicare i diritti civili e religiosi delle esistenti popolazioni non ebraiche in Palestina». Era la «Dichiarazione Balfour», che decretava di fatto la nascita dello Stato d’Israele. Lord Balfour, spiritista e massone, fondatore della Loggia «Quatuor Coronati» (la Loggia-madre di tutte le Massonerie di obbedienza «scozzese») credeva fra l’altro che agevolare il ritorno degli ebrei in Palestina avrebbe accelerato il secondo avvento di Cristo. Il punto è che la terra che Sua Maestà prometteva agli ebrei non era sotto dominio britannico, ma parte dell’impero Ottomano. Per dare attuazione al «focolare ebraico», il governo britannico non esitò a distogliere centinaia di migliaia di soldati dal pericolante fronte europeo, per spedirli alla conquista di Gerusalemme.
4) Bernard Baruch (1876-1964), potente finanziere ebreo, nato in Texas, fu il consigliere privato di sei presidenti, da Woodrow Wilson (1916) a D. Eisenhower (1950). Nella prima come nella seconda guerra mondiale, Baruch promosse la creazione del War Industry Board, l’organo di pianificazione centralizzata della produzione bellica. Di fatto, fu una sorta di «governo segreto» degli Stati Uniti, che praticò ampiamente i metodi del socialismo, compreso il controllo della stampa e il sistema di razionamento alimentare. Dopo la seconda guerra mondiale Baruch e i banchieri ebrei americani gestirono i fondi del Piano Marshall. Ne affidarono la distribuzione a Jean Monnet, loro fiduciario. Secondo le istruzioni ricevute, per dare i fondi, Monnet esigeva la cessione da parte degli Stati europei di sostanziali porzioni di sovranità: così fu creata la Comunità Europea.
5) Si tratta della «rivoluzione dekabrista» del 1905, in realtà un putsch di giovani ufficiali zaristi, tutti ebrei. La comunità ebraica russa la sostenne, e i suoi figli vi parteciparono con inaudita violenza. Futuri capi della successiva rivoluzione bolscevica, come Trotsky e Parvus, furono l’anima dei dekabristi, e dovettero riparare all’estero dopo il fallimento.
6) Freedman allude qui al vero e proprio rito magico di maledizione, detto Cherem o scomunica maggiore, celebrato al Madison Square Garden il 6 settembre 1933. «Furono ritualmente accesi due ceri neri e si soffiò tre volte nello shofar [il corno di ariete], mentre il rabbino B.A. Mendelson pronunciava la formula di scomunica» contro la Germania. Samuel Untermeyer, membro del B’nai B’rith, ripeterà il 5 gennaio 1935 la dichiarazione di embargo totale contro le merci tedesche
«a nome di tutti gli ebrei, framassoni e cristiani» (Jewish Daily Bulletin, New York,
6 gennaio 1935).
7) E’ la preghiera centrale dello Yom Kippur. Eccone la formula: «Di tutti i voti, le rinunce,
i giuramenti, gli anatemi oppure promesse, ammende o delle espressioni attraverso cui facciamo voti, confermiamo, ci impegniamo o promettiamo di qui fino all’avvento del prossimo giorno dell’Espiazione, noi ci pentiamo, in modo che siano tutti sciolti, rimessi e condonati, nulli, senza validità e inesistenti. I nostri voti non sono voti, le nostre rinunce non sono rinunce, e i nostri giuramenti non sono giuramenti». Secondo il rabbino Jacob Taubes, con questa formula il popolo eletto si scioglie dalla comunità del resto del genere umano - dalle sue leggi, dalle sue lealtà alle istituzioni e allo Stato - per dedicarsi solo a Dio. In realtà, il Kol Nidre fonda l’antinomismo radicale della religione ebraica: il «popolo di Dio» non è tenuto ad obbedire ad alcuna norma.
Per Taubes, il popolo ebraico è dunque il popolo dissolutore, il contrario del «kathecon» (Ciò che trattiene l’Anticristo, in San Paolo, ossia il diritto naturale adottato da Roma) (Jacob Taubes,
«La Teologia Politica di San Paolo», Adelphi, pagina 71).
_________________
NON PREVALEBUNT!
Top
  
 
 
sebastiano
Paggio

Età: 13
Registrato: 14/12/08 13:23
Messaggi: 1254
Residenza: cernusco sul naviglio (MI)

 
MessaggioInviato: Mer Giu 10, 2009 12:20 pm    Oggetto:   

grazie mille Marcel ;)
_________________
Scherza coi fanti, ma lascia stare i santi
Top
  
 
 
zuckerman
Nuovo Iscritto


Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 12:57 am    Oggetto:   

MARCEL64 ha scritto:
Così parlò Benjamin Freedman
2) Louis Dembitz Brandeis, influentissimo giudice della Corte Suprema, acceso sionista, fu il consigliere molto ascoltato di W. Wilson. Brandeis apparteneva alla setta ebraica aberrante fondata nella Polonia del ‘700 da Jacob Frank: essa predicava che la salvezza si consegue attraverso il peccato. Confronta il mio «Cronache dell’Anticristo».
Dopo la seconda guerra mondiale Baruch e i banchieri ebrei americani gestirono i fondi del Piano Marshall. Ne affidarono la distribuzione a Jean Monnet, loro fiduciario. Secondo le istruzioni ricevute, per dare i fondi, Monnet esigeva la cessione da parte degli Stati europei di sostanziali porzioni di sovranità: così fu creata la Comunità Europea.
Secondo il rabbino Jacob Taubes, con questa formula il popolo eletto si scioglie dalla comunità del resto del genere umano - dalle sue leggi, dalle sue lealtà alle istituzioni e allo Stato - per dedicarsi solo a Dio. In realtà, il Kol Nidre fonda l’antinomismo radicale della religione ebraica: il «popolo di Dio» non è tenuto ad obbedire ad alcuna norma.
Per Taubes, il popolo ebraico è dunque il popolo dissolutore, il contrario del «kathecon» (Ciò che trattiene l’Anticristo, in San Paolo, ossia il diritto naturale adottato da Roma) (Jacob Taubes,
«La Teologia Politica di San Paolo», Adelphi, pagina 71).


Il sedicente Marcel64, il quale altri non è se non il complottista Maurizio Blondet - è infatti suo il libro «Cronache dell'Anticristo» - dà prova in questo post della sua consumata abilità nel mescolare verità e menzogna al servizio del suo odio viscerale contro gli Ebrei e contro l'America.
La verità è che gli ebrei di Germania e Austria erano leali cittadini, che servirono i loro Paesi nell'esercito durante la prima guerra mondiale con piena abnegazione, che persino Sigmund Freud esultò nel 1914 all'entrata in guerra del'Impero asburgico contro i barbarici e, loro sì, "mongolici" Russi i quali avevano massacrato migliaia di ebrei nei famigerati pogrom.
La verità è che molti socialisti e comunisti, all'inizio, vennero dalle fila dell'ebraismo perché vedevano nella rivoluzione la via per un rinnovamento radicale dell'umanità e una sua elevazione dalla miseria materiale e morale; un'idea che la Storia ha rivelato errata, ma che non autorizza Marcel64-Blondet ad accusare gli ebrei austro-tedeschi di tradimento.
La verità è che il "rabbino" Jacob Taubes è stato il maestro, neppure troppo occulto, di Cohn-Bendit e degli altri sovversivi e terroristi del '68 che hanno portato il caos in Occidente e hanno introdotto nella Chiesa di Cristo "il fumo di Satana" (sono parole di Papa Paolo VI), quindi la sua autorevolezza in materia di ebraismo è pari a quella di un Odifreddi quando parla di teologia.
La verità è che gli Ebrei furono costretti, a partire dal IV secolo, a esercitare il prestito di denaro a interesse quale unica fonte di sussistenza perché i romani e cristiani imperatori avevano loro interdetto di possedere campi, di servire nell'esercito e di esercitare qualsiasi mestiere fosse considerato "puro" dai cristiani; per questo accumularono immense fortune che, a partire dalla scoperta dell'America e dalla circumnavigazione del globo, investirono nella creazione di grandi compagnie di navigazione e di società commerciali che trasportavano in Europa le richhezze del Nuovo Mondo. Pertanto essi furono all'origine della potenza economica e politica prima dell'Inghilterra e poi degli Stati Uniti d'America, ed è per questo loro contributo alla potenza angloamericana che Marcel64-Blondet, il quale da giovane deve aver sentito ripetere un po' troppo spesso lo slogan becero "Dio stramaledica gli Inglesi!", non può sopportarli. Ma questo, ci si consenta, è affar suo, non certo della Chiesa di Cristo.
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
 

 

Rotto il ghiaccio, il nostro Direttore Generale ha esplorato un altro forum intitolato "triangolo con occhio", scaturito dall'osservazione da parte di un forumista di un triangolo con dentro un occhio posto in una chiesa italiana al di sopra di una statua della Vergine Maria col Bambino, e ha postato un passo di una intervista nella quale l'autorevole studioso cattolico Massimo Introvigne, unanimemente considerato fra i maggiori esperti mondiali nel campo delle sette e associazioni esoteriche, affermava con sicurezza che la piramide, il triangolo e l'occhio sono simboli non massonici come comunemente si crede, bensì cristiani. Per tutta risposta è stata invitata a "presentarsi", cioè a compilare un topic (spazio di espressione) indicando le sue generalità, la sua età, e altri particolari della sua vita privata.

 

triangolo con occhio
Vai a 1, 2  Successivo
Download Topic

 
      Indice del forum -> Mondialismo, esoterismo anticristiano e sovversione occulta
Precedente :: Successivo  
AutoreMessaggio
Crociato
Crociato



Età: 26
Registrato: 16/11/07 21:39
Messaggi: 5065

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 1:27 pm    Oggetto:  triangolo con occhio 

In una chiesa dalle mie parti, dietro l'altare nel punto più alto, c'è il simbolo del triangolo con dentro l'occhio. Dicono che rappresenti Dio che vede tutto e che è uno e trino. C'è chi dice invece che è un simbolo satanico-massonico. Qualcuno informato può fare charezza sul significato di questo simbolo? Non mi sembra di averlo mai visto in altre chiese. Di solito lo si vede come simbolo della massoneria.
Tra l'altro sotto l'occhio c'è una Madonna con Bambino in braccio, ma sembra incinta :eek: :eek: :eek:
A me questo simbolo dell'occhio fa venire in mente l'occhio di Sauron del Signore degli anelli più che Dio... :?
_________________
La Chiesa sola può con autorità farci conoscere interamente e nel vero senso le verità contenute nella Scrittura e nella Tradizione.
Top
 
LuceRiflessa
Moderatore
Moderatore


Età: 27
Registrato: 21/05/07 05:55
Messaggi: 8164
Residenza: Roma papalina

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 1:32 pm    Oggetto:   

è stato usato anche in iconografia tradizionale cattolica..certo magari oggi sarebbe meglio evitare visto che è stato adottato dalla massoneria.
_________________
 
Top
 
ITALIANO
Amministratore
Amministratore


Età: 26
Registrato: 15/05/07 19:33
Messaggi: 12767
Residenza: Salento

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 4:15 pm    Oggetto:  Re: triangolo con occhio 

Crociato ha scritto:
In una chiesa dalle mie parti, dietro l'altare nel punto più alto, c'è il simbolo del triangolo con dentro l'occhio. Dicono che rappresenti Dio che vede tutto e che è uno e trino. C'è chi dice invece che è un simbolo satanico-massonico. Qualcuno informato può fare charezza sul significato di questo simbolo? Non mi sembra di averlo mai visto in altre chiese. Di solito lo si vede come simbolo della massoneria.
Tra l'altro sotto l'occhio c'è una Madonna con Bambino in braccio, ma sembra incinta :eek: :eek: :eek:
A me questo simbolo dell'occhio fa venire in mente l'occhio di Sauron del Signore degli anelli più che Dio... :?


potresti postare le foto? :)
La Chiesa è recente?
_________________
Noi vi doniamo la nostra sconfitta per un vincere più grande
Top
 
Crociato
Crociato



Età: 26
Registrato: 16/11/07 21:39
Messaggi: 5065

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 4:43 pm    Oggetto:   

Per la foto magari la faccio la prossima volta che ci vado (è uno dei posti dove suono l'organo).
Per la "recentezza" : ho qui un libro :studio: dove sta scritto che la Chiesa era stata distrutta nel 1510 e ricostruita nel 1693-99. E' in stile barocco. E' stata ristrurrurata diverse volte. All'inizio dell' '800 è stata rifatta la parte dove c'è l'"occhio", ma non so se esso ci fosse anche prima. Il libro non ne parla. Altre modifiche nel 1910.
Per quanto riguarda la Madonna dal libro forse si capisce perché sembra incinta: perché un tempo la vestivano sul davanti con vesti preziose e ora no. Forse la "pancia" serviva a tener su le vesti, ma è una mia ipotesi.
Arsiè (BL) Chiesa della Madonna Assunta.[/i]
_________________
La Chiesa sola può con autorità farci conoscere interamente e nel vero senso le verità contenute nella Scrittura e nella Tradizione.
Top
 
LuceRiflessa
Moderatore



Età: 27
Registrato: 21/05/07 05:55
Messaggi: 8164
Residenza: Roma papalina

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 6:19 pm    Oggetto:   

no, se è periodo di controriforma dovrebbe essere senza riferimenti sospetti...io in un mio catechismo per fanciulli di inizio '900 ho un'immagine nela lezione in cui si parla di Dio come onniscente, onnipotente ecc. in cui si vede una coppia di bimbi che vorrebbero rubare frutta da un albero ma scorgono in cielo il famoso triangolino con l'occhio. Simboleggia proprio lo sguardo di Dio che domina tutto il creato.
_________________
 
Top
 
Paride de Grassi
Scudiero
Scudiero



Registrato: 10/10/07 13:44
Messaggi: 2753

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 10:34 pm    Oggetto:   

Certo, è comunissimo nell'iconografia cattolica. Sospetto non è il triangolo con l'occhio, ma la piramide con l'occhio
Top
 
_Imp_
Bannato




Registrato: 12/11/07 16:13
Messaggi: 136

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 10:49 pm    Oggetto:   

Non ne so molto,ma posso dire che il triangolo,come forma geometrica è usata un po ovunque.Nella religione cristiana-cattolica,nell'esoterismo ecc.,proprio perchè il 3 è un numero riconducibile a molte teorie.Ricordiamo anche che il triangolo è stato trasfomato (anche se non è proprio il termine esatto) in triskel,usato anchesso per tante situazioni (emozioni/sentimenti/pensieri;infanzia, maturità, vecchiaia;Il segno sul quale Patrizio spiegherà il concetto della Trinità Cristiana (in realtà un'idea del cristianesimo celtico) agli irlandesi, trasformando però il triskele in un trifoglio;alba, mezzogiorno, tramonto)
Secondo la teoria cristiana direi che è più che perfetto,perchè il 3 è il numero perfetto,nonche il vero numero "cristiano"
Top
 
Charette
Moderatore


Età: 87
Registrato: 20/05/07 22:19
Messaggi: 3171
Residenza: Sicilia

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 10:58 pm    Oggetto:   

PARLAVATE DI QUESTA?



 
Solo gli utenti registrati possono vedere i links su questo forum!
Registrati oppure autenticati su questo forum!

_________________
Il Cristianesimo unisce veramente la terra e il Cielo...
Top
 
Charette
Moderatore



Età: 87
Registrato: 20/05/07 22:19
Messaggi: 3171
Residenza: Sicilia

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 11:03 pm    Oggetto:   

Paride de Grassi ha scritto:
Certo, è comunissimo nell'iconografia cattolica. Sospetto non è il triangolo con l'occhio, ma la piramide con l'occhio



Comunque, il triangolo(cfr. la simbologia presente nel dollaro Usa) è posto spesso al vertice della piramide.




 
Solo gli utenti registrati possono vedere i links su questo forum!
Registrati oppure autenticati su questo forum!

_________________
Il Cristianesimo unisce veramente la terra e il Cielo...
Top
 
Paride de Grassi
Scudiero


Registrato: 10/10/07 13:44
Messaggi: 2753

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 11:07 pm    Oggetto:   

il triangolo di cui parli è il vertice della piramide spezzata... l'occhio però non dovrebbe avere palpebre, perché sempre vigile
Top
 
Charette
Moderatore

Età: 87
Registrato: 20/05/07 22:19
Messaggi: 3171
Residenza: Sicilia

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 11:17 pm    Oggetto:   

Paride de Grassi ha scritto:
il triangolo di cui parli è il vertice della piramide spezzata... l'occhio però non dovrebbe avere palpebre, perché sempre vigile


E' vero, ma è pur sempre un triangolo. In quanto alla palpebra, nell'occhio del dollaro è ben visibile. La prima immagine che ho postato è tratta dal medesimo soggetto, il movimento era per inquietarvi un po'... ;)


Visto che ci siamo...Non è né un occhio destro né un sinistro, è l'occhio...
_________________
Il Cristianesimo unisce veramente la terra e il Cielo...
Top
 
ITALIANO
Amministratore

Età: 26
Registrato: 15/05/07 19:33
Messaggi: 12767
Residenza: Salento

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 11:25 pm    Oggetto:   

...di ciclope?
_________________
Noi vi doniamo la nostra sconfitta per un vincere più grande
Top
 
Charette
Moderatore

Età: 87
Registrato: 20/05/07 22:19
Messaggi: 3171
Residenza: Sicilia

 
MessaggioInviato: Mar Nov 20, 2007 11:58 pm    Oggetto:   

L'occhio per eccellenza, il cosiddetto terzo occhio.
_________________
Il Cristianesimo unisce veramente la terra e il Cielo...
Top
 
la marchigiana
Cavaliere


Età: 100
Registrato: 30/07/07 07:48
Messaggi: 9997

 
MessaggioInviato: Mer Nov 21, 2007 8:38 am    Oggetto:   

Solo gli utenti registrati possono vedere i links su questo forum!
Registrati oppure autenticati su questo forum!
...Ma non si può ficcarglici dentro un dito, a questo occhio?
_________________
Voglio un'Europa fatta di Popoli e di Nazioni!
Voglio un'Europa cristiana!
Non rinnego le mie radici!
NO alla Turchia in Europa!
Top
 
Crociato
Crociato

Età: 26
Registrato: 16/11/07 21:39
Messaggi: 5065

 
MessaggioInviato: Mer Nov 21, 2007 2:02 pm    Oggetto:   

Allora, se ho ben capito: nell'iconografia cristiana l'occhio non ha palpebre, invece in quella massonica ce l'ha. E' così?
_________________
La Chiesa sola può con autorità farci conoscere interamente e nel vero senso le verità contenute nella Scrittura e nella Tradizione.
Top
 
 
triangolo con occhio
Vai a Precedente  1, 2
Download Topic

 
    Indice del forum -> Mondialismo, esoterismo anticristiano e sovversione occulta
Precedente :: Successivo  
AutoreMessaggio
Crociato
Crociato



Età: 26
Registrato: 16/11/07 21:39
Messaggi: 5065

 
MessaggioInviato: Mar Nov 27, 2007 11:40 pm    Oggetto:   



La foto è venuta male, comunque in quel triangolo c'è un occhio da cui partono tre raggi. Non son riuscito a capire se aveva la palpebra.
_________________
La Chiesa sola può con autorità farci conoscere interamente e nel vero senso le verità contenute nella Scrittura e nella Tradizione.
Top
  
 
 
_Imp_
Bannato



Registrato: 12/11/07 16:13
Messaggi: 136

 
MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 3:36 pm    Oggetto:   

Crociato ha scritto:


La foto è venuta male, comunque in quel triangolo c'è un occhio da cui partono tre raggi. Non son riuscito a capire se aveva la palpebra.


...noi non capiamo nemmeno dov'è l'occhio!!! :lol:
Top
  
 
 
Crociato
Crociato

Età: 26
Registrato: 16/11/07 21:39
Messaggi: 5065

 
MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 4:14 pm    Oggetto:   

_Imp_ ha scritto:


...noi non capiamo nemmeno dov'è l'occhio!!! :lol:


Ha ha! E' vero, non si vede granché. Comunque l'occhio è lì sopra la Madonna dentro il triangolo. E' disegnato in nero su sfondo dorato.
_________________
La Chiesa sola può con autorità farci conoscere interamente e nel vero senso le verità contenute nella Scrittura e nella Tradizione.
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore


Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 7:24 pm    Oggetto:   

la marchigiana ha scritto:
...Ma non si può ficcarglici dentro un dito, a questo occhio?


:asd:

:asd:
_________________



L'ultima modifica di Volontario il Sab Giu 13, 2009 7:51 am, modificato 1 volta
Top 
Crociato
Crociato

Età: 26
Registrato: 16/11/07 21:39
Messaggi: 5065

 
MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 7:41 pm    Oggetto:   

:lol: :D :D
_________________
La Chiesa sola può con autorità farci conoscere interamente e nel vero senso le verità contenute nella Scrittura e nella Tradizione.
Top
  
 
 
la marchigiana
Paladino

Età: 100
Registrato: 30/07/07 07:48
Messaggi: 10000

 
MessaggioInviato: Mer Nov 28, 2007 8:11 pm    Oggetto:   

Che schifo,Volontà!!! Oltretutto.....con il medio!! :malol: :malol:
_________________
Voglio un'Europa fatta di Popoli e di Nazioni!
Voglio un'Europa cristiana!
Non rinnego le mie radici!
NO alla Turchia in Europa!
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2007 7:57 am    Oggetto:   

Istigatrice! :D
_________________

Top
  
 
la marchigiana
Paladino

Età: 100
Registrato: 30/07/07 07:48
Messaggi: 10000

 
MessaggioInviato: Gio Nov 29, 2007 9:06 am    Oggetto:   

Esecutore! :D
_________________
Voglio un'Europa fatta di Popoli e di Nazioni!
Voglio un'Europa cristiana!
Non rinnego le mie radici!
NO alla Turchia in Europa!
Top
  
 
 
zuckerman
Nuovo Iscritto

Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 1:47 am    Oggetto:   

Per chi vuole saperne di più riporto un passo tratto da una intervista al famoso intellettuale cattolico Massimo Introvigne:

Tuttavia, non è forse vero che il retro del sigillo ufficiale degli Stati Uniti – quello
che compare tuttora sulle banconote da un dollaro e raffigura una piramide tronca
sormontata da un occhio in un triangolo – è un simbolo degli Illuminati?
No, non è vero, nonostante si continui a ripeterlo quasi ovunque. Il simbolo con la piramide
tronca e l’occhio nel triangolo non si ritrova affatto presso gli Illuminati. In realtà non
è neppure un simbolo massonico, anche se nella massoneria del XVIII e XIX secolo, che è
affascinata da tutto quanto riguarda l’Egitto, si trovano talora simboli simili. La specifica
piramide usata nel simbolo americano è tratta dalla Pyramidographia, un volume pubblicato
nel 1646 a Londra da John Greaves (1602-1652) dopo un viaggio in Egitto. L’occhio nel
triangolo è presentato dal segretario del Congresso americano, Charles Thomson (1729-
1824) - che tra l’altro non è mai stato massone -, nel suo discorso nel 1792 che precede il
voto con cui il Congresso adotta ufficialmente il Sigillo, come un simbolo cristiano,
l’“occhio della Provvidenza” trinitaria che presiede ai destini degli Stati Uniti. Come tale, il
simbolo si ritrova nell’iconografia cristiana non solo a prescindere ma anche ben prima del
suo uso in alcune fonti massoniche.
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 7:58 am    Oggetto:   

Anche il compasso, il triangolo, la squadra, ecc. sono stati inventati migliaia di anni prima e non dai massoni eppure sono simboli che hanno usato per i loro scopi.



Una cosa mi è ancora sconosciuta, zuckerman, la tua presentazione.
_________________

Top
  
 

 

Ovviamente, per comprensibili motivi di sicurezza la nostra Andrea non poteva rivelare particolari della sua vita privata o altri elementi che potessero rivelare la sua identità. Ha perciò presentato l'Associazione Internazionale "New Atlantis for a World Empire" e il Partito Mondialista, suo ramo esecutivo, che sono le ragioni della sua vita pubblica; ha fondato la nostra attività sui princìpi del primato della persona umana su ogni soprastruttura culturale, sociale o politica e della distinzione fra le "cose di Cesare" e le "cose di Dio", richiamando esplicitamente come loro Fonte la Parola di Gesù Cristo; e ha invitato "di cuore" quanti avrebbero letto il suo messaggio a visitare il nostro sito Internet e a scrivere alla nostra casella di posta elettronica italy@mondialisti.net. Non l'avesse mai fatto! Di seguito potete leggere l'andamento della terribile battaglia mediatica in cui è stata coinvolta:

 

Advertisement
 
Mi presento
Vai a 1, 2  Successivo
Download Topic

 
    Indice del forum -> Presentazione dei nuovi iscritti
Precedente :: Successivo  
AutoreMessaggio
zuckerman
Nuovo Iscritto



Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 10:52 am    Oggetto:  Mi presento 

Il mio nome è Andrea Zuckerman. Sono nata a New York il 4 luglio 1976, e attualmente risiedo a Los Angeles ove mi occupo di pubbliche relazioni.
Sono Direttore Generale (Chief Director) dell'Associazione Internazionale "New Atlantis for a World Empire". Il nostro scopo è la diffusione nel mondo dei princìpi cristiani del primato della persona umana, creata a immagine di Dio, rispetto a qualunque soprastruttura culturale, sociale o politica (dove per "politica" intendiamo ogni forma di coesistenza fondata sul criterio binario di inclusione dell'amico/fratelo/compagno/compatriota e di esclusione dello straniero/infedele/nemico) e della separazione-collaborazione tra sfera religiosa e sfera secolare, sulla base del comando di Nostro Signore Gesù Cristo «Rendete a Cesare quel che è di Cesare, e a Dio quel che è di Dio»; e per conseguenza la creazione di una società civile mondiale aperta e tollerante, in cui sia permessa la professione di ogni fede religiosa che non costituisca minaccia all'ordine pubblico sotto giuste leggi, e di un Impero mondiale che abbatta tutti i regimi tirannici, dittatoriali e totalitari di ideologia laicista o teocratica e bandisca ogni discriminazione di sesso, razza e religione, fonti di tutte le guerre e le disgrazie dell'umanità nella sua storia.
A questo scopo la domenica 3 aprile 2005, festa della Divina Misericordia, dopo aver reso omaggio alle spoglie mortali del venerato Pontefice Giovanni Paolo II - artefice con il Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan dell'abbattimento del malvagio impero comunista sovietico, e autore della dottrina della "ingerenza umanitaria" - salito al Padre la sera prima, ci siamo riuniti a Roma, nella culla dell'Occidente, e in unione con tutti i nostri membri, uomini e donne di ogni lingua, popolo e nazione, abbiamo fondato il Partito Mondialista quale nostro ramo esecutivo, stilandone il Manifesto programmatico che potete leggere al seguente link:
http://***
L'URL attuale del nostro sito Internet è: http://***
Vi invitiamo di cuore a visitarci e a scriverci alla nostra casella di posta elettronica ***
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
BlaisePascal
Cavaliere


Registrato: 20/05/07 23:31
Messaggi: 8021
Residenza: all'ombra del Vesuvio

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 11:37 am    Oggetto:   

Qui abbiamo già un partito,Forza Nuova, il migliore e l'unico che si batte per ristabilire la Regalità Sociale di Nostro Signore Gesù Cristo sul mondo intero!
Di tutto il resto non sappiamo che farcene!
:incenso:

qui ti puoi erudire: http://www.forzanuova.org/punti_fermi.htm
_________________
"Se vien qualcuno tra voi e non porta questa dottrina non lo ricevete in casa e nemmeno salutatelo "(Giov.IIª, 10).
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 12:13 pm    Oggetto:   

Benvenuto Andrea.
Di storie fantasiose sui templari ne ho lette tante su diversi testi, ma la vostra (che ho letto tutta) supera di gran lunga tutte le altre! :)
Povero Huges de Payns, se avesse saputo che avrebbero fatto tanti film, libri, documentari con il suo nome da fondatore sicuramente avrebbe richiesto una somma preventiva come copyright!
Almeno potevate lasciar perdere il nostro Colombo già troppe volte tirato in ballo da storie simili. :D

Comunque il tuo avatar è da cambiare il prima possibile, come avrai capito qui non c'è nessuna libertà di religione né di politica quindi per continuare il confronto dovrai adeguarti.

Buona permanenza.
_________________

Top
  
 
BlaisePascal
Cavaliere


Registrato: 20/05/07 23:31
Messaggi: 8021
Residenza: all'ombra del Vesuvio

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 12:25 pm    Oggetto:   

...ma i siti linkati non funzionano!
_________________
"Se vien qualcuno tra voi e non porta questa dottrina non lo ricevete in casa e nemmeno salutatelo "(Giov.IIª, 10).
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 12:30 pm    Oggetto:   

BlaisePascal ha scritto:
...ma i siti linkati non funzionano!

Togli il punto alla fine. ;)
_________________

Top
  
 
BlaisePascal
Cavaliere


Registrato: 20/05/07 23:31
Messaggi: 8021
Residenza: all'ombra del Vesuvio

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 12:33 pm    Oggetto:   

Volontario ha scritto:
BlaisePascal ha scritto:
...ma i siti linkati non funzionano!

Togli il punto alla fine. ;)


:grazie:
_________________
"Se vien qualcuno tra voi e non porta questa dottrina non lo ricevete in casa e nemmeno salutatelo "(Giov.IIª, 10).
Top
  
 
 
zuckerman
Nuovo Iscritto

Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 12:40 pm    Oggetto:   

Gratta gratta, sotto la "scorza" della Tradizione vien fuori la "polpa" politica... esattamente come avevo previsto. I moderatori del forum siete voi, è in vostro potere decidere chi ospitare in casa vostra e chi no. Quel che non potete fare è costringere i vostri ospiti ad adeguarsi alle vostre regole. Rovesciando una celebre battuta del comico Groucho Marx, non desidero far parte a tutti i costi di un club che NON vuole fra i suoi membri uno come me. Pertanto l'avatar resta com'è; se volete buttarmi fuori, fatelo pure. Giusto per cortesia, nel caso, mandatemi un avviso.
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
Il Milanese
Scudiero
Scudiero


Età: 30
Registrato: 30/07/07 07:44
Messaggi: 2263
Residenza: Milano

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 1:48 pm    Oggetto:   

Si vede che ogni tanto aprono qualche gabbia...
_________________
Avete, solitudinis claustrique mites incolae
Top
  
 
 
zuckerman
Nuovo Iscritto

Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 2:39 pm    Oggetto:   

Il Milanese ha scritto:
Si vede che ogni tanto aprono qualche gabbia...


Ho solo tratto la logica conclusione dai vostri post: invitare un nuovo arrivato a cambiare il proprio avatar, in un forum che permette a ciascuno di scegliersi l'avatar che vuole da un catalogo o caricando un'immagine di 150x150 pixel, non suona precisamente come un "Benvenuto!". Sentirsi rispondere, dopo aver invitato "di cuore" a visitare il proprio sito Internet, che "di tutti gli altri partiti non sappiamo che farcene" perché ce n'è già uno che è "il migliore e l'unico ecc.", poi, assomiglia un po' alla scena del film "Rocky IV" in cui Rocky Balboa saluta amichevolmente il pugile russo Ivan Drago e questi gli ringhia in faccia "Io ti spiezzo in due" e ricambia il saluto con un pestone sui guantoni... Infine, che in questo sito non sia ammessa la libertà "religiosa" era forse prevedibile, anche se io ho citato solo princìpi cristiani (primato della persona, distinzione tra le cose di Cesare e le cose di Dio) e pure la loro Fonte (ma si vede che perfino Nostro Signore Gesù Cristo, di questi tempi, appare a taluni troppo poco tradizionalista); quel che dovrebbe allarmare i visitatori di questo sito, e mettere sul chi vive i potenziali aderenti, è che non vi è ammessa neppure la libertà "politica", perché c'è già un partito che, appunto, è "il migliore e l'unico ecc.", vale a dire è il "partito unico" per chi posta su questo sito. Insomma, si ripropone la logica binaria della politica che nella mia presentazione avevo messo in evidenza come il bersaglio da abbattere per la nostra associazione: se la pensi come noi bene, sennò sei fuori. E io ho semplicemente risposto: siete voi i moderatori del forum, se volete cacciar via qualcuno perché non si "adegua" potete farlo tranquillamente; io, cortesemente ma convintamente, rifiuto di adeguarmi. Tutto qui.
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
la marchigiana
Paladino

Età: 100
Registrato: 30/07/07 07:48
Messaggi: 10000

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 2:51 pm    Oggetto:   

ti consiglierei di non fare troppo il saccente e di non credere di sapere tutto perchè altrimenti potresti fare una figuraccia se sbagli come infatti HAI SBAGLIATO AD IDENTIFICARE MARCEL64 CON MAURIZIO BLONDET E AD AFFERMARE CHE IN QUESTO FORUM C'E' UN PARTITO UNICO CHE "COMANDA"...
LA TUA LOGICA INFALLIBILE HA FATTO CILECCA DA QUALCHE PARTE PERCHE' MARCEL64 NON E' BLONDET E NESSUN PARTITO UNICO COMANDA QUI DENTRO,INFATTI SONO MOLTI I FORUMISTI CHE NON SONO DI FN...QUINDI ABBASSA LA CRESTA E ARROSSISCI PER L'ERRORE COMMESSO... ;)
_________________
Voglio un'Europa fatta di Popoli e di Nazioni!
Voglio un'Europa cristiana!
Non rinnego le mie radici!
NO alla Turchia in Europa!


L'ultima modifica di la marchigiana il Sab Giu 13, 2009 3:04 pm, modificato 1 volta
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:04 pm    Oggetto:   

zuckerman ha scritto:
Gratta gratta, sotto la "scorza" della Tradizione vien fuori la "polpa" politica... esattamente come avevo previsto.

Invece io non ho avuto bisogno di grattare per capire le tue intenzioni, sono chiare tra le righe del sito che hai postato. Fandonie inammissibili per chiunque abbia un minimo di intelletto.

E' solo una questione di tempo, ti è stata data la possibilità di confronto, ma vedo che preferisci agire di prepotenza. Peccato, avrei voluto parlare molto dei vostri programmi!
_________________

Top
  
 
zuckerman
Nuovo Iscritto

Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:10 pm    Oggetto:   

la marchigiana ha scritto:
ti consiglierei di non fare troppo il saccente e di non credere di sapere tutto perchè altrimenti potresti fare una figuraccia se sbagli nel giudicare qualcosa come infatti HAI SBAGLIATO AD IDENTIFICARE MARCEL64 CON MAURIZIO BLONDET E AD AFFERMARE CHE IN QUESTO FORUM C'E' UN PARTITO UNICO CHE COMANDA QUI DENTRO...LA TUA LOGICA INFALLIBILE HA FATTO CILECCA DA QUALCHE PARTE PERCHE' MARCEL NON E' BLONDET E NESSUN PARTITO UNICO COMANDA QUI DENTRO,INFATTI SONO MOLTI I FORUMISTI CHE NON SONO DI FN...QUINDI ABBASSA LA CRESTA E ARROSSISCI PER L'ERRORE FATTO.. ;)


Ho scritto che Marcel64 è lo scrittore Maurizio Blondet perché Marcel64 in quel post cui ho risposto ha scritto «come ho scritto nel mio libro "Cronache dell'Anticristo"». Se si cerca su Internet l'autore di un libro intitolato "Cronache dell'Anticristo" si trovano solo tre autori: due dal nome anglosassone co-autori di un testo con questo titolo, e il terzo è Maurizio Blondet, che è l'unico italiano dei tre. Ne ho tratto la conclusione che Marcel64 fosse lo pseudonimo di Blondet. Se non lo è, chiedo scusa per l'errore in cui sono caduto. Ma allora vuol dire che quel passo dove sta scritto «il mio libro ecc.» non è stato scritto originariamente da Marcel64 (chiunque egli sia), ma da Blondet, e poi caricato e postato da Marcel64; almeno in questo credo di non sbagliare.
Quanto a FN partito unico, non sono io a dirlo, ma Blaise Pascal che mi ha scritto: "Forza Nuova è il partito migliore e l'unico che difende la Regalità sociale di Nostro Signore Gesù Cristo. Di tutti gli altri non sappiamo che farcene". Prendo atto che non tutti in questo forum la pensano come Blaise Pascal e non tutti i forumisti sono di Forza Nuova. Chiedo scusa per aver tratto una conclusione errata dal primo messaggio ricevuto. Ma allora perché nel forum c'è un banner di Forza Nuova, e di nessun altro partito?
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:16 pm    Oggetto:   

la marchigiana ha scritto:
... E NESSUN PARTITO UNICO COMANDA QUI DENTRO,INFATTI SONO MOLTI I FORUMISTI CHE NON SONO DI FN...

Grazie per averlo precisato, prima intendevo con "nessuna libertà" una libera scelta di simbolismi negli avatar, infatti abbiamo sempre invitato gli utenti a cambiarli qualora non rispettassero le regole del forum e coloro che insistevano erano sempre dei provocatori!
Ora questo signore pretende di mantenere persino un simbolo massonico. Ma dai....
_________________

Top
  
 
zuckerman
Nuovo Iscritto

Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:19 pm    Oggetto:   

Volontario ha scritto:
zuckerman ha scritto:
Gratta gratta, sotto la "scorza" della Tradizione vien fuori la "polpa" politica... esattamente come avevo previsto.

Invece io non ho avuto bisogno di grattare per capire le tue intenzioni, sono chiare tra le righe del sito che hai postato. Fandonie inammissibili per chiunque abbia un minimo di intelletto.

E' solo una questione di tempo, ti è stata data la possibilità di confronto, ma vedo che preferisci agire di prepotenza. Peccato, avrei voluto parlare molto dei vostri programmi!


Ho la sgradevole sensazione di essere continuamente fraintesa: io non intendo compiere nessuna prepotenza, sto continuando a rispondere ai post che ricevo perché il mio account non è stato ancora chiuso, e non mi sembra di stare rispondendo con prepotenza. Se il moderatore vuole che lasci questo forum, va bene, non c'è bisogno di dire "è solo questione di tempo". Se ci vuole del tempo per cancellare un account vi facilito le cose smettendo di rispondere, che bisogno c'è di adirarsi?
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
sacroromanoimpero
Soldato

Età: 19
Registrato: 22/04/09 19:25
Messaggi: 284

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:27 pm    Oggetto:   

Be', zuckerman, un po' più di rispetto nel porsi, sarebbe ben accetto da un nuovo arrivato e a me sembra di notare invece una certa arroganza in tutti i tuoi interventi.
_________________
L'essenziale è invisibile agli occhi
Top
 
 
Mi presento
Vai a Precedente  1, 2
Download Topic

 
      Indice del forum -> Presentazione dei nuovi iscritti
Precedente :: Successivo  
AutoreMessaggio
Volontario
Moderatore

Età: 20
Registrato: 20/05/07 22:13
Messaggi: 16429
Residenza: Abruzzi

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:37 pm    Oggetto:   

zuckerman ha scritto:
Ho la sgradevole sensazione di essere continuamente fraintesa: io non intendo compiere nessuna prepotenza, sto continuando a rispondere ai post che ricevo perché il mio account non è stato ancora chiuso, e non mi sembra di stare rispondendo con prepotenza. Se il moderatore vuole che lasci questo forum, va bene, non c'è bisogno di dire "è solo questione di tempo". Se ci vuole del tempo per cancellare un account vi facilito le cose smettendo di rispondere, che bisogno c'è di adirarsi?


Guarda Andrea che, almeno io, non sono adirato e non mi sembra di averti invitata ad abbandonare il forum!
Ti ho concesso del tempo per cambiare l'avatar, dopodiché avviserò l'amministratore del tuo rifiuto e deciderà in merito.
_________________

Top
  
 
zuckerman
Nuovo Iscritto


Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:43 pm    Oggetto:   

Volontario ha scritto:
la marchigiana ha scritto:
... E NESSUN PARTITO UNICO COMANDA QUI DENTRO,INFATTI SONO MOLTI I FORUMISTI CHE NON SONO DI FN...

Grazie per averlo precisato, prima intendevo con "nessuna libertà" una libera scelta di simbolismi negli avatar, infatti abbiamo sempre invitato gli utenti a cambiarli qualora non rispettassero le regole del forum e coloro che insistevano erano sempre dei provocatori!
Ora questo signore pretende di mantenere persino un simbolo massonico. Ma dai....


nel post che ho inviato al forum "triangolo con occhio" ho riportato un passo di una intervista a Massimo Introvigne, nella quale l'autorevole studioso (e dico "autorevole" con rispetto, non con ironia, a scanso di equicvoci) afferma esplicitamente che la piramide con l'occhio NON E' un simbolo massonico, bensì cristiano; che la piramide si trova già in un'opera della fine del '500, quindi almeno un secolo prima della nascita della massoneria; che il triangolo è simbolo della Santissima Trinità; e che l'occhio indica l'Onniscienza e Provvidenza divine. Più di questa voce autorevole credevo non ci fosse bisogno, ma poiché il problema è questo lo dico espressamente: ho usato la piramide col triangolo e l'occhio perché li ritengo simboli cristiani. Adesso lo dico chiaro e forte: noi con i massoni franco-italo-spagnoli, dediti allo spiritismo, al materialismo e all'ateismo, non abbiamo nulla a che fare dal 1752, cioè da quando i nostri avi provocarono lo scisma da cui nacque il cosiddetto "rito scozzese antico e accettato" che si distingue proprio per il requisito fondamentale della fede nel Dio della Bibbia e nell'accettazione della Bibbia come unico libro sacro. Ad ogni modo, ho cambiato l'avatar e ho messo il sigillo dei Templari, in obbedienza all'invito di San Paolo: «La carne immolata agli idoli si può mangiare tranquillamente, perché gli dèi pagani non esistono. Ma se il mangiar carne scandalizza anche uno solo dei miei fratelli, non mangerò più carne in eterno». Perciò, poiché il simbolo usato per primo da me suscita scandalo, lo cambio.
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
zuckerman
Nuovo Iscritto



Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 10
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:51 pm    Oggetto:   

Fucking Hostile ha scritto:
***


E meno male che io ero quella prepotente... A questo qui, allora, che si dovrebbe rispondere?
_________________
ANNUIT COEPTIS
Top
  
 
 
Martha
Moderatore



Registrato: 21/05/07 21:35
Messaggi: 6896

 
MessaggioInviato: Sab Giu 13, 2009 3:53 pm    Oggetto:   

Andrea Zuckerman è anche il nome di una famosa protagonista di Beverly Hills... :cool:
Cara Andrea, che risiedi a Los Angeles, ma che hai gli IP in Italia, nessuno ti ha aggredito e nessuno ti è saltato addosso.

Avresti potuto risparmiare parallelismi con il film di Stallone, perchè erano (e sono) fuori luogo.
Blaise Pascal non ha scritto che FN è il "Partito Unico" nè che non può scrivere su questo forum chi non appartiene a FN. Semplicemente ha scritto che FN è l'unico partito che difende la Regalità Sociale di Nostro Signore Gesù Cristo. E' ben diverso...
E non l'avrebbe scritto se tu non avessi parlato nel tuo post di presentazione (che in definitiva presentava un partito e non te) di un partito/associazione che si propone obiettivi laici, non condivisi dagli utenti tradizionalisti di questo forum.

Ti sarai accorta, infatti, che siamo in un forum tradizionalista. Questo significa che in questo forum si respingono le idee di laicismo e di mondialismo, e loro connessi. Ce ne fai un rimprovero? Mi auguro di no.
Il tuo vecchio avatar (che hai cambiato solo in questi minuti) inneggiava alla Massoneria. La massoneria è una società segreta condannata dalla Chiesa Cattolica, di conseguenza non è tollerabile in un forum cattolico. Elementare, vero?

Quindi, tirando le somme, ti sei iscritta in un forum tradizionalista che ha un'apposita sezione dedicata al mondialismo e alle società segrete, di cui denuncia l'attività.
Nonostante ciò, hai scelto un'avatar che può essere qui percepito esclusivamente come provocatorio, per i motivi suddetti.
Hai reagito scompostamente a una semplice e chiara risposta di un utente, che ha soltanto espresso la sua opinione in risposta al tuo post celebrativo del tuo partito politico.
Hai parlato di FN come di un "partito unico", senza che nessuno lo abbia detto (a proposito, è così nota in quel di Los Angeles, al punto che non chiedi delucidazioni sul partito, il cui nome abbrevi tranquillamente come si usa qui in Italia? E pensare che Blaise stesso non l'aveva abbreviato... :cool:).
Hai lamentato aggressioni inesistenti, ricorrendo a inutili parallelismi con il film "Rocky".

Considerato quanto sopra, direi che questo 3d si può chiudere qui.
Ogni ulteriore discussione sull'argomento sarà cancellata.

Dimenticavo... Tranquillizati: Marcel64 non è Blondet.
_________________
A noi la battaglia, a Dio la vittoria!
Top
 

 

Detto, fatto: il thread "Mi presento" è stato chiuso e Andrea Zuckerman non ha potuto postarvi più alcun messaggio.

Che dire di più? Abbiamo citato princìpi cristiani e siamo stati accusati di proporci obiettivi "laici", come se la pace nel mondo e la fine di guerre e discriminazioni non fosse un nobile obiettivo anche dei cristiani. Abbiamo esposto le nostre idee con franchezza e ci è stato risposto che in quel forum si respingono "le idee di laicismo e di mondialismo" a prescindere, come direbbe il principe della risata italica Totò. Abbiamo invitato "di cuore" quanti ci avrebbero letto a visitare il nostro sito, e per tutta risposta il nostro indirizzo e la nostra casella di posta elettronica sono stati cancellati dai messaggi. Abbiamo fatto notare che in un sito Internet i cui membri affermano di appartenere a vari partiti si fa pubblicità soltanto a un partito neonazista, e siamo stati accusati di arroganza e saccenteria. Che dire di più? La nostra Andrea ci ha sorriso amaramente e, con la sua abituale profondità storico-filosofica, ha risposto: «Una cronaca medievale racconta che Federico Barbarossa, cavalcando con i celebri giureconsulti Bulgaro e Martino, domandò loro se egli fosse signore del mondo, oltre che come supremo magistrato, anche come padrone effettivo di tutta la terra; Bulgaro lo negò, Martino lo affermò; onde l'imperatore donò il suo cavallo a Martino e Bulgaro, da fine conoscitore della lingua latina, esclamò "Amisi equum quia dixi aequum, quod non est aequum" (ho perduto il cavallo perché ho detto il giusto, il che non è giusto). Bulgaro è stato fortunato: ha perduto solo un cavallo, che oltretutto non era neppure suo. Anch'io posso dirmi fortunata: ho perduto solo uno spazio in un forum. Ogni giorno nel modo migliaia di esseri umani, per aver detto il giusto contro i potenti e i prepotenti, perdono casa, lavoro, amici, parenti e la stessa vita. Per questo noi dell'Associazione Internazionale "New Atlantis for a World Empire" e del Partito Mondialista, suo ramo esecutivo, continueremo a combattere per la libertà di ogni persona umana, a prescindere dal suo sesso, dalla sua razza, dalle sue opinioni politiche e dalla sua religione, finché non sorga un Impero mondiale che abbatta tutte le tirannie tradizionaliste e laiciste e porti finalmente pace, libertà e giustizia per tutti». E noi siamo con te, Andrea Zuckerman.

 

Post scriptum a "Mi presento" e risposta a Martha

Download Topic

 
    Indice del forum -> Presentazione dei nuovi iscritti
Precedente :: Successivo  
Imposta un segnalibro per questo topic
AutoreMessaggio
zuckerman
Nuovo Iscritto



Età: 32
Registrato: 12/06/09 23:39
Messaggi: 11
Residenza: In mezzo agli uomini

 
MessaggioInviato: 13 Giu 2009 21:01    Oggetto:  Post scriptum a "Mi presento" e risposta a Martha 

Io sono orgogliosa di aver ricevuto il nome di battaglia di Andrea Zuckerman, perché lei è il personaggio migliore di tutta la serie "Beverly Hills 90210":

- è orfana di entrambi i genitori, ma è sempre piena di gioia, di energia e di vitalità;

- vive con una vecchia zia in una modesta casa di periferia, ma non prova alcuna invidia nei confronti dei suoi ricchi e viziati compagni di scuola;

- non soffre, come loro, paturnie e angosce esistenziali tipiche dei ricchi annoiati, sazi e disperati;

- durante l'estate, invece di crogiolarsi al sole come loro, lavora come volontaria per un orfanotrofio, prendendosi cura di bambini disabili e portandoli a giocare sulla spiaggia;

e, last but not least,

...E' EBREA ! :D

Ringrazio Martha per avermi offerto con la sua ironia la possibilità di rendere testimonianza. E con questo chiudo, sul serio. :chiuso:

_________________
ANNUIT COEPTIS

 

 

 

*****************************************************************************

 

Indietro